I migliori consigli per ottimizzare il tuo CV per una posizione nel settore informatico

Daniel Smith - Recruiting Manager, Cyber Security Center, Hays US

Con l’accelerazione della trasformazione digitale, le aziende sono alla ricerca di persone in grado di garantire la sicurezza dei loro dati e sistemi. L’informatica non è mai stata così importante come nel contesto attuale, ed è un requisito destinato a non essere abbandonato tanto presto.

Se sei interessato/a a candidarti per un ruolo nel settore informatico, troverai di seguito alcuni consigli utili per migliorare il tuo CV. Cerca le nostre offerte di lavoro del settore informatico qui.

Cosa inserire nel CV per candidarti per una posizione nel settore informatico

Molti di questi consigli sono utili per chi è alla ricerca di un lavoro in qualsiasi settore. Gli accorgimenti da adottare quando ci si candida per un ruolo nel settore informatico non sono molto diversi, quindi è opportuno tenerli presenti:

Struttura/Layout

  • I CV di una pagina sono una leggenda! Assicurati di includere tutti i dettagli relativi alle tue esperienze lavorative precedenti e attuali e alle relative responsabilità, anche se tali contenuti richiedono una seconda pagina.
  • Se inserisci una sintesi della tua esperienza professionale (o una testimonianza personale), fai in modo che sia breve. Fornisci una panoramica dettagliata delle tue competenze nel settore informatico.

Esperienza professionale

  • Riporta qui le tue key skills, specificando quali ruoli pregressi hanno richiesto l’utilizzo di tali competenze.
  • Attraverso punti chiari e concisi, descrivi i progetti conclusi e spiega qual è stato il tuo contributo personale - non quello dell’intero team o dipartimento. Scegli verbi d’azione come “raggiunto”, “costruito”, “consegnato”, “eseguito” o “ottimizzato”. Per ulteriori indicazioni su come descrivere la tua esperienza, consulta questo blog.
  • Se hai esperienza in un ruolo di leadership, indica le dimensioni del team e i tuoi compiti specifici in qualità di manager. Anche in questo caso, usa parole come “guidato” o “incrementato” per avere un maggiore impatto.

Ulteriori competenze/esperienze

  • Aggiungi l’elenco riassuntivo delle Hard Skills. Includi soltanto gli strumenti di cui hai esperienza pratica e su cui saresti in grado di rispondere alle domande in un colloquio. Se si tratta di qualcosa su cui non hai mai lavorato, non parlarne!
  • Riporta sempre i dettagli completi della tua formazione e di eventuali certificazioni valide in ambito informatico. Puoi anche aggiungere le certificazioni a cui stai lavorando, ad esempio “OSCP - Conseguimento entro (data)”.
  • Elenca i blog con cui collabori e le associazioni di cui fai parte, nonché le conferenze a cui hai partecipato o a cui sei intervenuto.

Cosa puoi fare se hai meno esperienza

Naturalmente, alcuni dei punti di cui sopra non saranno applicabili se occupi una posizione junior o se sei alla ricerca del tuo primo lavoro nel settore informatico. Invece, ecco come puoi dimostrare al lettore la tua competenza:

  • Riporta i progetti informatici personali/scolastici a cui hai lavorato.
  • Indica le conferenze a cui hai partecipato o le associazioni informatiche di cui sei membro (“ISACA”, ecc).
  • Elenca gli strumenti con cui hai lavorato e che sono simili a quelli citati nella job description dall’azienda in fase di recruiting. È anche consigliabile descrivere eventuali ruoli pregressi in cui si è imparato a utilizzare uno strumento senza alcuna conoscenza preliminare, in quanto questo dimostra la capacità di crescere anche in questa posizione.

Qui puoi trovare altri consigli utili per la stesura del tuo primo CV in ambito tech.

Cosa evitare in un CV per la candidatura ad una posizione nel settore informatico

Anche se abbiamo detto che un CV di una pagina è soltanto una leggenda, questo non significa che si debbano aggiungere elementi non necessari. Ecco alcuni aspetti da considerare:

  • Come già accennato, evita frasi come “buon comunicatore”, “team player” ecc. Piuttosto, dimostra le tue capacità comunicative quando elenchi le tue precedenti responsabilità e i risultati ottenuti, usando verbi d’azione come “influenzato”, “consigliato” o “negoziato”.
  • Non includere certificazioni non più valide o titoli di studio parzialmente conseguiti, a meno che tu non stia ancora lavorando su questi ultimi e non abbia una data di laurea prevista.
  • Non riportare gli hobby o gli interessi personali, a meno che non siano rilevanti per il settore informatico o tecnologico in senso più ampio.

Cerca il tuo prossimo lavoro qui.

 
 

Autore:

Daniel Smith
Recruiting Manager, Cyber Security Center, Hays US

Daniel ha 15 anni di esperienza nel settore IT Staffing, sia in UK sia negli USA, sette dei quali con Hays. Attualmente gestisce un team di 12 recruiter, specificamente focalizzati sul collocamento di risorse nel campo della Cyber Security in tutto il Nord America.

00

Contenuti in evidenza