Stai cercando il tuo nuovo lavoro dei sogni?

Stai cercando il lavoro giusto per te?

Sei determinato a trovare il lavoro dei tuoi sogni entro quest’anno? Hai trascorso gli ultimi mesi provando a cercare e a candidarti per posti di lavoro senza ottenere successo? Beh, se questo è il tuo caso, allora possiamo garantirti che non sei solo. I fine settimana lunghi e le vacanze di solito danno alle persone il tempo di riflettere sulle loro situazioni, il che le stimola a cambiare le cose, compresa la loro carriera.

Non è un caso che ogni anno, di solito a gennaio, vediamo un picco nelle domande di lavoro in Hays.

Molte di queste hanno successo, altre purtroppo no - e credo che questo sia per un motivo molto semplice. Il più delle volte, i candidati che falliscono sono quelli che si sono tuffati nel processo di ricerca di lavoro senza pensare a ciò che vogliono veramente e cosa esattamente devono fare per arrivarci. Di conseguenza, finiscono per candidarsi per ruoli che non sono necessariamente giusti per loro in questa particolare fase della loro carriera.

Quindi, se sei determinato/a a trovare un nuovo ruolo, che permetta un avanzamento della tua carriera e che crei le basi per gli anni a venire, ti esorto a fare i seguenti passi:

1. Delinea il tuo percorso professionale

Per assicurarti il ruolo giusto per te, piuttosto che pensare solo al presente, devi fare un passo indietro e rispondere ad alcune domande oneste su cosa vuoi dalla tua carriera a lungo termine. Il tuo contesto personale è la chiave:

• In primo luogo, pensa ai tuoi tratti personali - quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza generali, quali sono le tue competenze specifiche e in che tipo di lavoro fatto finora nella tua vita professionale hai riscontrato maggiore realizzazione? E perché?

• In che tipo di ambiente dai il meglio? Che tipo di ambiente ti spegne? Dovresti quindi considerare il contesto esterno intorno all’ambiente di lavoro. La tua azienda si trova ad affrontare un periodo di cambiamento - forse dovuto a cambiamenti tecnologici o di mercato - che avrà un impatto sulle opportunità a tua disposizione, sia ora che in futuro?

• Confronta le tue competenze con il mercato del lavoro in senso più ampio, sei più capace della concorrenza media e puoi trasferire le competenze dalla tua posizione attuale nel ruolo desiderato?

• Ci sono professionisti che ti piacerebbe seguire per definire la tua carriera e, in caso affermativo, quali strade hanno preso per arrivare dove sono?

Oltre a determinare il tipo di lavoro che si vuole effettivamente fare, rispondere a queste domande ti fornirà una tabella di marcia per il tuo successo.

In definitiva si è in competizione con altre persone capaci quanto noi per ottenere ciò che si desidera, ed è necessario fare in modo di avere una storia convincente sul perché sei esattamente la persona giusta da assumere per il tuo prossimo datore di lavoro. Si può riconoscere un attributo che ci distingue da altri candidati, da evidenziare alle aziende, o si potrebbe individuare un settore emergente di occupazione nel tuo settore che è stato in gran parte inosservato fino ad ora.

Mi ricordo che prima scrivevo tutti gli attributi del tipo di ipotetica attività di cui volevo far parte, cosa faceva, come lo faceva, come poteva essere prevedibile o imprevedibile, che tipo di persone avrebbero lavorato lì, come si sentiva ecc. Questo è stato un esercizio molto importante perché mi ha costretto a scrivere descrizioni del mio ambiente di lavoro ideale, e solitamente è difficile.

Ciò mi ha permesso di comprendere molto chiaramente che avevo bisogno di muovermi perché il mio ambiente lavorativo attuale non rispecchiava quello che io considero ideale e ho capito esattamente il motivo per cui mi sentivo turbato.

2. Utilizza la tua posizione attuale per arricchire il tuo CV

Si può essere alla ricerca di un nuovo lavoro, ma ricorda che il tuo ruolo attuale può ancora fornirti opportunità per migliorarti come candidato e per arricchire il tuo CV. Pensa a come vorresti arricchire il tuo CV in 5 o 10 anni di tempo in termini di nuove competenze, esperienze, ruoli, e chiediti come poter fare per svilupparlo al meglio.

Spesso potrebbe essere necessario cambiare azienda per arrivarci, ma non sottovalutare quanto efficacemente si potrebbe costruire quel CV grazie all'attuale datore di lavoro, se si prende l'iniziativa. Sì, hai bisogno di un datore di lavoro che incoraggi il tuo sviluppo personale, molti sono felici di farlo, ma devi presentare loro un piano per farlo.

Tuttavia, per diversificare le tue competenze è necessario uscire dalla zona di comfort - alcuni dei più impressionanti avanzamenti di carriera che ho visto sono stati il risultato di sforzi oltre i propri limiti, imponendosi nuovi obiettivi e cercando di soddisfarli, iniziando a fare cose che non avevano mai fatto prima, invece di aspettare semplicemente una revisione professionale biennale dal loro capo.

Vedo molti esempi in Hays in cui i colleghi oggi fanno cose che prima non avrebbero mai immaginato o le avrebbero considerate impossibili, figuriamoci quindi se prevedibili. Hanno corso un rischio, si sono fatti avanti per provare cose nuove, hanno imparato dai loro fallimenti e oggi hanno apportato a loro stessi, così come all’azienda, un'enorme quantità di valore aggiunto. Quindi, devi essere proattivo, piuttosto che reattivo quando si tratta di costruire le competenze e le esperienze necessarie per arricchire il tuo CV.

Ti consiglio di iniziare assumendo un incarico che è al di fuori della tua comfort zone, senza estendere le tue capacità così tanto da essere completamente fuori dalla tua strada. Trova un mentore che possa darti un feedback onesto una volta che l'incarico sarà completo e assicurati di riconoscere il tuo successo valutando le prestazioni - cosa si potrebbe migliorare in futuro? Affinare la tua esperienza e le tue competenze è un altro modo fantastico per flettere i muscoli nel tuo ruolo attuale e aumentare il potenziale valore futuro nel mercato del lavoro. Farà anche miracoli per la tua fiducia in te stesso, che non è una brutta cosa quando si cerca un nuovo lavoro.

Di nuovo, è spesso consigliabile iniziare dalle piccole cose. Prova a guardare e ascoltare un webinar o un podcast a settimana che ti consenta di approfondire un'area di tua competenza, che si tratti di sviluppo software, social media o management. E ricordati di mantenere il tuo CV aggiornato con tutte le nuove skill ed esperienze che hai acquisito.

3. Pensa al motivo per cui desideri essere conosciuto

Un mio capo una volta disse:

"È come sei che è importante qui, così come quello che sai".

All'epoca non capivo bene, ma quello che stava dicendo era il cuore per costruire una cultura forte e della quale avrei dovuto far parte all’interno del puzzle. Ciò significa comprendere a fondo come sei, o più precisamente, come vuoi essere.

Prendersi tempo per capire e sviluppare il proprio marchio personale richiede altrettanto impegno e duro lavoro come raffinare il brand di un'azienda. Sostanzialmente modella la tua identità professionale ed avrà un effetto enorme su come gli altri ti percepiscono professionalmente.

Ciò può essere fondamentale per garantire la promozione di un ruolo attuale o quando si cerca una nuova posizione. Così, prima di iniziare a testa alta nella ricerca di un nuovo lavoro, fai un passo indietro e rispondi al perchè sei conosciuto, come vedi te stesso, per che cosa desideri essere conosciuto e che cosa deve cambiare affinchè tu possa diventare la rappresentazione migliore di te stesso. Non illuderti qui. Ho lavorato con persone che pensano di essere una cosa, eppure i loro colleghi li vedono completamente diversi. Una consapevolezza di sé brutalmente onesta è vitale se si vuole fare questo lavoro. Allora prova a pensare ai tratti positivi che vuoi che la gente veda in te - immaginali, e diventa come desideri diventare.

Spero che prendere queste misure a breve termine, ti fornirà un rinnovato senso di scopo e ti permetterà di concentrarti nella tua ricerca di lavoro e sul piano di carriera a lungo termine. Il miglior investimento che tu possa mai fare è l'investimento in te stesso, quindi dovresti affrontarlo come un investimento serio nella tua carriera futura piuttosto che un passaporto per un nuovo lavoro immediato.

Di conseguenza, dovresti comprendere il tuo proprio valore così da sviluppare non soltanto te stesso ma per diventare più consapevole delle tue competenze più spendibili sul mercato.

Ancora più importante, si dovrebbe ottenere una migliore comprensione del tipo di lavoro che getterà le migliori basi per la tua carriera negli anni a venire. Si può essere sicuri di voler passare a una nuova opportunità, ma il cambiamento di azienda è un cambiamento significativo e il successo a lungo termine non dovrebbe mai essere sacrificato per la soddisfazione a breve termine.

Parlando io stesso come datore di lavoro, i candidati che davvero spiccano sono quelli con una chiara determinazione e concentrazione, quelli che hanno un piano, non solo nella loro quotidianità giorno per giorno, ma anche nelle loro ambizioni di carriera a lungo termine. Utilizzare un approccio misurato e considerare dove si vuole arrivare è il modo migliore per arrivarci, per trovare un nuovo ruolo più emozionante; quello giusto per te nel prossimo anno.

Autore: Alistair Cox, Chief Executive, Hays

Promo block - Salary Checker

Hays Salary Checker

Confronta la tua retribuzione con quella delle principali figure professionali analizzate nella Hays Salary Guide.

Promo block - Social

Seguici sui social