sw - come motivare il tuo team da remoto

Come motivare il tuo team lavorando da remoto

Un leader dev essere in grado di coinvolgere e motivare il proprio team - ma come? E come si può fare quando tutto è così incerto e diverso da prima?

 

Per aiutarci a trovare le risposte, è utile esaminare alcuni dei principali strumenti di coinvolgimento e motivazione. Ci sono numerose teorie e modelli sul tema - in effetti, il rapporto "Engaging for Success" del 2009 ha stimato che ci sono oltre 50 definizioni per il verbo “coinvolgere”! Tuttavia tutte si basano sul presupposto che si tratti di un rapporto di fiducia instaurato tra dipendente e datore di lavoro. Un rapporto in cui vi devono rientrare obiettivi, rispetto e cura reciproci, in cui le sfide possono essere apertamente discusse e in cui esiste un approccio collaborativo per trovare soluzioni che consentano al professionista e all'organizzazione stessa di prosperare.

La motivazione è un obiettivo chiave del coinvolgimento e, se presenti insieme, questi due elementi possono apportare benefici quali aumento dell'impegno, dell’ambizione e dell'energia nel fare, migliorando prestazioni, innovazione, fidelizzazione,qualità del servizio clienti e altri parametri fondamentali per il successo per una azienda.

Cinque modi per coinvolgere e motivare il tuo team anche lavorando da remoto

Ma i tempi in cui viviamo sono molto incerti, quindi dobbiamo ripensare al coinvolgimento e alla motivazione nel contesto attuale. Viene spesso usato l'acronimo VUCA (volatile, incerto, complesso e ambiguo) e la nostra situazione vede tutti questi aspetti estremamente descrittivi per questo tempo. Quindi, come possiamo essere un leader il più possibile coinvolgente e motivante in questa nuova realtà? Dopo aver esaminato diverse teorie e ricerche su impegno, motivazione e VUCA, abbiamo stilato cinque suggerimenti importanti.

Partnership: è bene "conoscere la propria squadra" per scoprire cosa sta succedendo al suo interno. Bisogna collaborare con essa per concordare un modo di lavorare insieme nei prossimi mesi, per soddisfare le specifiche esigenze e dimostrare che tieni a ciascun suo membro. Ad esempio, identificate altre responsabilità (come prendersi cura della famiglia e dei bambini, ad esempio), come pensano di gestire il proprio lavoro? A che ora è probabile che siano disponibili e quando invece no? Come vorrebbero che la comunicazione funzionasse tra di voi? Quali sono le loro preoccupazioni e come potresti aiutarli? Questo diventa un modo efficace di lavorare insieme, perchè entrambi saprete dove vi trovate e potrete parlarne apertamente e cambiare metodo, se necessario.

Obiettivi a breve termine: in tempi di incertezza dobbiamo tutti conoscere le nostre priorità: è così facile esserne sopraffatti. Pertanto, i leader devono lavorare con i propri team per concordare le priorità fondamentali e gli obiettivi a breve termine: potrebbero essercene alcuni da te già stabiliti, ma è probabile che ce ne siano altri suggerite dal team. Questi risultati dovrebbero essere elementi che tutti i tuoi collaboratori possano comprendere, in modo da fidarti del tutto e dare loro il potere di andare avanti da soli. Lavorare su priorità a breve termine e garantire chiarezza reciproca porterà un senso di realizzazione molto forte - e sappiamo tutti quanto entusiasmo possa derivcarne!

Feedback continuo: per molte persone sarà una novità lavorare a distanza e avranno bisogno di molte rassicurazioni. Se lavori rimanendo vicino al tuo team, sarà facile dargli feedback e incoraggiamenti durante il giorno. Ma lavorare da remoto significa anche essere molto più propositivo, altrimenti la tua squadra tirerà ad indovinare, non sapendo come stanno andando le cose. Come leader, dovresti dare a ciascun membro del team feedback regolari (per e-mail / telefono o videoconferenze). Alcune persone li vorranno quotidianamente, altri saranno più fiduciosi e ne richiederanno di meno frequenti, quindi devi capire cosa è giusto per ogni persona.

Flessibilità: siamo nel bel mezzo di un'enorme lezione di flessibilità. È sorprendente il modo in cui le organizzazioni di tutto il mondo abbiano reagito così rapidamente al cambiamento dell'ambiente circostante, e pertanto anche i singoli leader devono adattarsi. Devi essere flessibile nel modo in cui lavori con ciascun membro del team per aiutarlo a dare il più possibile, devi essere flessibile nelle tue aspettative verso di loro, nei i tempi di consegna dei progetti e su come rispondere al contesto in evoluzione in cui operate.

Visione a lungo termine: tra tutte queste turbolenze può essere difficile pensare a lungo termine, ma come leader, è necessario tenere d'occhio il futuro. Può essere davvero motivante per il team impostare una visione di come vorresti che si lavorasse tutti insieme e rispondere all'attuale crisi - cosa vuoi dire e sentirti dire alla fine? Cosa vuoi aver imparato? Quali aspetti vuoi aver migliorato? Questi interrogativi possono portarti a dipingere un quadro finale positivo, cogliendo anche alcune importanti opportunità.

 

Autore: Dr Maggi Evans - Chartered Occupational Psychologist, Consultant and Coach, Mosaic Consulting

SW - promo block aziende dx

Con così tante persone che lavorano da remoto a causa del Coronavirus, abbiamo raccolto informazioni utili per aiutarti in questo nuovo modo di lavorare. 

Promo block - Social

Seguici sui canali social