Come evitare di lavorare troppo da remoto

Come evitare di lavorare troppo da remoto

L'attuale crisi del Coronavirus ha bloccato circa il 20% della popolazione mondiale, percentuale che sembra destinata ad aumentare ulteriormente. Per "blocco" si intende che siamo confinati nelle nostre case, autorizzati a spostarci solo per ragioni essenziali. Queste disposizioni hanno lasciato molti di noi isolati e al contempo preoccupati per noi stessi e per i nostri cari. Un altro effetto che si è avuto su un gran numero di persone è il nascere della necessità di sentirsi ugualmente produttivi e utili per le aziende per cui lavoriamo, in un momento in cui non siamo fisicamente in ufficio.

L'orario di lavoro è aumentato vertiginosamente dall'inizio della crisi

Ciò significa che durante un periodo così difficile, potresti facilmente finire per lavorare più ore e lavorare troppo. La situazione può sembrare ancora più complicata per i genitori che sono attualmente a casa con i loro figli, dato che sono più propensi a lavorare la sera per recuperare eventuali ritardi accumulati. Secondo una ricerca di NordVPN, ci sono prove che le ore lavorate dai dipendenti sono aumentate dall'esordio dell'epidemia di Coronavirus. Ad esempio, i lavoratori negli Stati Uniti ne hanno aggiunte tre alla loro giornata lavorativa media. Nel frattempo, nel Regno Unito, in Francia, Spagna e Canada, i giorni lavorativi sono aumentati di due ore ciascuno.

Sfortunatamente, non solo il "super-lavoro" influisce negativamente sulla salute mentale in un momento che sta già provando molti di noi, ma influisce  negativamente anche sulla produttività in generale. Lo stress associato potrebbe persino indebolire il sistema immunitario, che è una delle ultime cose che vorresti accadesse durante una pandemia. La ricerca condotta dall'American Psychological Association (APA) ha dimostrato questo legame tra stress e risposta immunitaria. Un altro studio del 2005 a cui fa riferimento l'APA ha scoperto che l'isolamento sociale potrebbe anche indebolire l'immunità - una causa evidente di preoccupazione per coloro che attualmente lavorano da casa da soli.

10 modi per evitare di lavorare più ore da remoto

Quindi, con tali premesse, ecco alcuni consigli per proteggersi dal "super-lavoro" mentre continua l'epidemia di Coronavirus.

1. Stabilisci limiti rigorosi

Se hai lo spazio, dedica un posto nella tua casa esclusivo per il lavoro, completo di un'area studio, scrivania, sedia e buona illuminazione. Inoltre, comunica chiaramente l'orario di inizio e di fine delle tue "ore d'ufficio" alle persone con cui vivi. Definire il tempo nella tua agenda e condividerlo con i colleghi aiuterà anche a promuovere modelli di lavoro salutari all'interno del tuo team. Misure come queste saranno utili nel fornire una chiara distinzione tra le parti "lavoro" e "casa" della tua vita. Ciò, a sua volta, dovrebbe essere efficace nel prevenire che la tua motivazione "vada alla deriva" nel bel mezzo della giornata. Rimanere concentrati e senza distrazioni mentre si lavora da casa può essere particolarmente difficile per chi ha bambini. Quindi, se questo è il tuo caso, prendi in considerazione la possibilità di organizzare momenti in cui altri membri della famiglia possano prendersi cura dei bambini e pianificare delle attività per loro mentre sarai impegnato in teleconferenze.

2. Ogni giorno, concentrati solo sulle attività importanti, che contano davvero in questo momento

Abbi chiaro nella tua mente quali dovrebbero essere le tue priorità e le aree di interesse in questo momento. All'inizio della giornata lavorativa decidi una le attività principali che ti impegnerai a completare. Concentrati su queste e comunicale al tuo team, assicurandoti che siano realistiche. Incoraggia i tuoi colleghi a fare lo stesso. Ciò vi garantirà di lavorare insieme verso lo stesso obiettivo e di concentrarvi sulle cose essenziali. Ciò ti permetterà di essere il più produttivo possibile, dandoti maggior senso di realizzazione a fine giornata, in modo che tu sia più propenso a disconnetterti e goderti la serata.

3. Dì no, se necessario
In questi tempi che cambiano, le priorità e le aree di interesse potrebbero cambiare quasi quotidianamente. Ecco perché devi avere la convinzione di dire "no" alle attività che non aiuteranno te o la tua azienda a raggiungere ciò che è veramente importante in questo momento per voi. Quindi devi imparare l'arte di dire gentilmente di "no" se certi compiti minaccerebbero di sopraffarti e semplicemente se non sono una tua priorità in questo momento. Se è davvero necessario svolgere un'attività o due in più, cerca di essere realista su cosa puoi fare nel tempo che hai durante la tua giornata lavorativa, magari offrendo una soluzione parziale nel frattempo.

4. Tieni informate le persone con cui vivi
Se vivi con persone che lavorano con orari dversi o che hanno ancora bisogno di uscire di casa per lavorare anche durante questo periodo di blocco oppure che al momento non lavorano affatto, è facile che sorgano incomprensioni. Lavorare da casa non significa che sei libero di fare acquisti per i tuoi coinquilini nel bel mezzo della giornata, chattare con loro, intrattenere conversazioni molto lunghe o fare commissioni. Pertanto, è importante che le persone con cui vivi sappiano a cosa stai lavorando e i tempi necessari per finirlo. Questo ti renderà responsabile e allo stesso tempo consentirà loro di rispettare il tuo tempo.

5. Riduci al minimo le distrazioni
Se COVID-19 ti ha costretto a lavorare da casa per la prima volta - o non l'hai mai fatto o raramente - è molto facile lasciarti distrarre dai feed dei social media o dalle notifiche. Sarai in grado di lavorare molto meglio quando sarai libero di concentrarti su una cosa soltanto. Quindi, invece di provare a dipendere solo dalla "forza di volontà", allontana il telefono dalla scrivania, disattiva le notifiche o elimina quelle app che possono essere particolari fonte di distrazione. Non vorrai finire per lavorare solo quattro o cinque ore in una giornata lavorativa di otto, dovendo poi lavorare ore extra per diversi giorni per recuperare il ritardo.

6. Fai una pausa pranzo
Non mangiare alla tua scrivania! Se puoi, conuma il pasto in uno spazio diverso o vai fuori a prendere un po' d'aria fresca, nel rispetto delle line-guida delle autorità locali in materia di sicurezza. Ciò ti consentirà di garantiti che la pausa pranzo sia una vera pausa. Questo, a sua volta, ti aiuterà a sentirti più motivato quando riprenderai il lavoro nel pomeriggio.

Al termine della giornata lavorativa:

7. Chiudi la porta del tuo ufficio a casa
Non è sufficiente dire semplicemente che le tue ore di lavoro sono dalle 9 alle 17: devi anche andartene una volta che sono davvero le 17:00. Quindi, sii disciplinato nel lasciare l'ufficio di casa e non tornarci fino al mattino! Cerca di non mischiare la tua casa e la vita lavorativa. Può essere particolarmente allettante per molte persone "lavorare un pò" a tarda notte, ma questo potrebbe comportare la riduzione delle ore di sonno, con conseguente riduzione dei livelli di energia il giorno seguente. Ciò potrebbe quindi danneggiare la tua produttività.

8. Spegni e metti via i dispositivi di lavoro
Se ciò non è possibile, limitati almeno a controllare le e-mail di lavoro solo una o due volte la sera. Dovresti anche disconnetterti da Skype o da qualsiasi altra funzionalità di chat o di messaggistica che potresti avere insitallata sul tuo computer. Usa il tuo laptop personale - se ne hai uno - per cose personali come lo shopping online.

9. Fai qualcosa per te stesso
È fondamentale consentire alla tua mente di capire che non stai più lavorando. Esci a fare una passeggiata o una corsa, se puoi, o cucina la cena - in breve, fai qualsiasi cosa salutare diversa dalle tue attività lavorative, in un ambiente diverso da quello in cui lavori. Rendilo abituale e diventerà un segnale per la tua mente che la giornata lavorativa è finita. Di conseguenza, ti aiuterà a spezzare le tue due "vite".

10. Concentrati sugli aspetti positivi
Potresti decidere di lavorare troppo per evitare di prestare troppa attenzione al momenrto di crisi che ci circonda. Invece cerca di concentrarti sugli aspetti positivi della tua vita e su ciò per cui devi essere grato. Considera anche cosa puoi fare per passare del tempo di qualità con la tua famiglia. In breve, ci sono sempre cose che puoi fare per distrarti e usare il tuo tempo in modo sano e produttivo durante questo periodo, piuttosto che semplicemente tuffarti nei social media e rimanere ansioso di fronte a titoli spaventosi o sovraccaricarti di lavoro.10

Non permettere al "super-lavoro" di mettere in pericolo il tuo benessere

È facile sentirsi in colpa se non si lavora più ore del solito durante la pandemia di Coronavirus. Dopotutto, se lavori da casa con un risparmio di tempo ad esempio nel non dover prendere i mezzi pubblici o se la domanda per i tuoi servizi è temporaneamente diminuita, potrebbe sembrare che tu abbia più tempo da dedicare al lavoro. Oppure potresti aver visto un aumento di attività dall'inizio dell'epidemia - nel qual caso, potrebbe sembrare inevitabile che tu debba impiegare più ore. In un momento in cui molti di noi che hanno ancora un lavoro sono preoccupati di essere in grado di mantenerlo, potremmo comprensibilmente sentire la pressione sulla nostra produttività, lavorando più ore per garantire che la nostra posizione sia sicura in futuro.

Tuttavia, la sensazione che hai "bisogno" di impegnarti di più in questo momento può anche essere una tendenza pericolosa che ti porta ad avventurarti in cattive abitudini, come lavorare troppo, compromettere la tua salute e il tuo benessere quando invece hai più bisogno di proteggerti. È quindi importante avere un senso della misura, lasciando andare le aspettative non realistiche che "pensi" che il tuo datore di lavoro abbia attualmente nei tuoi confronti.

Adotta quindi misure semplici ma rigorose, come quelle sopra elencate, e sarai in grado di proteggerti meglio dalle pericolose conseguenze del "super-lavoro" durante questo tempo di sfide per tutti noi.

 

Fonte: Hays Viewpoint

 

SW - promotional block dx

I consigli di Hays per lavorare da casa al meglio, affrontare un colloquio a distanza, e rimanere attivi nella ricerca di nuove opportunità di lavoro. 

Banner - CV download

Promo block - Social

Seguici sui canali social