Il networking nella nuova era del lavoro

Il networking nella nuova era del lavoro

Networking: una parola che suscita la paura nel cuore di molti introversi! Questo spesso è dovuto al fatto che molti hanno ancora una visione stereotipata di ciò che significa networking. L’idea di lavorare in una stanza e fare un’importante prima impressione carismatica in una situazione limitata nel tempo è un punto di vista molto ristretto e obsoleto del networking del nostro mondo attuale.

Ovviamente, ora, nel mezzo di una pandemia, è improbabile essere fisicamente presenti con un grande numero di persone. Quindi come possiamo fare networking con successo nella nuova era del lavoro in un modo che sia efficace e si adatti ai nostri obiettivi e alle nostre personalità individuali?

Nel 2014 Julia Hobsbawm, allora la prima professoressa di networking al mondo, ha fornito una definizione interessante che ancora oggi è risonante e pertinente: "Il networking deve avvenire a livello personale e deve diffondersi lateralmente tra le organizzazioni, creando flussi di conoscenza, condividendo informazioni e costruire fiducia e connessioni. "

Questo modo di pensare al networking pone l'accento sull’idea di open mind e condivisione. La base più solida per fare networking e per far progredire la tua carriera non è sapere molte cose, ma condividerle e applicarle in modo da risultare innovativo. La conoscenza dei contenuti al giorno d’oggi è più accessibile di sempre, ma l’integrazione e l’utilizzo adeguati sono fondamentali per apportare valore aggiunto agli altri e sono meno facili da trovare e replicare.

Diventare un networker efficace, in particolare con meno opportunità di incontrarsi di persona, significa “tanto tirare quanto spingere”. Una strategia push è dire agli altri quanto sei meraviglioso e affermare che gli altri hanno bisogno di condividere del tempo con te. Una strategia pull consiste, invece, nel fare rete creando informazioni o valore che le persone vorranno cercare, e assicurandosi che esse sappiano come accedervi.

Ad esempio, quando qualcuno pubblica su LinkedIn annunciando chi è e cosa può fare, potresti essere interessato ma è altrettanto probabile il contrario. Se invece vedi un post che ti fornisce nuove informazioni o punti di vista rilevanti per ciò che fai, è molto più probabile che tu ponga particolare attenzione.

Se produci contenuti preziosi a cui qualcuno ha avuto il tempo di accedere, hai una buona base di partenza per una nuova connessione. In un certo senso, il push networking è come la vendita e il pull networking è come il marketing. Non c'è niente di sbagliato nel vendere, ma la maggior parte delle persone è sensibile ad esso se leggermente camuffato da networking, e quindi resisterà ad esso.

Ci sono molte persone là fuori che cercano di connettersi con gli altri e costruire la loro rete. Devi considerare ciò che hai da dire alle persone a cui sei interessato così da differenziarti. È anche importante trovare un modo di fare networking che sia sostenibile per te. Se ti manca la fiducia e la sicurezza nelle situazioni faccia a faccia, questo potrebbe essere il tuo momento!

Come costruire virtualmente la tua rete

Nella nuova era del lavoro, suggerisco quanto segue per costruire il tuo network da remoto:

  • Pensa a ciò che puoi condividere tramite le tue piattaforme social che potrebbe essere di interesse o valore per la persona o le persone con cui desideri entrare in contatto. Potrebbe trattarsi di un articolo o di risultatati di una ricerca con un tuo commento che suggerisce la sua rilevanza e forse le principali implicazioni.
  • Rivolgiti a persone specifiche con cui desideri entrare in contatto ed evita messaggi generici che non indicano in che modo potrebbero essere utili per il destinatario. Mostra alla persona che hai pensato ai suoi bisogni specifici. Se ne hai la possibilità, chiedi loro a che cosa sono interessati e che cosa apprezzano nelle relazioni professionali.
  • Stabilisci degli obiettivi di networking. Considera cosa stai cercando di ottenere per far crescere la tua rete e con che tipo di persone desideri entrare maggiormente in contatto. Stabilisci un obiettivo specifico per nuove connessioni significative.
  • Non fare affidamento solo sui social media. Pensa a chi già conosci e a come potrebbero metterti in contatto con qualcuno di nuovo.
  • Cerca community o gruppi online interessati a ciò che sei e inizia a interagire con le persone al loro interno, per esempio sui forum.
 
Autore: Gordon Tinline, Business Psychologist

Promo block - Salary Checker

Hays Salary Checker

Confronta la tua retribuzione con quella delle principali figure professionali analizzate nella Hays Salary Guide.

Promo block - Blog

Consigli di carriera

Scopri come affrontare la ricerca del tuo prossimo lavoro e come progredire con successo nella tua carriera.

Promo block - Social

Seguici sui canali social