Come capire se è il lavoro giusto per te attraverso un colloquio a distanza

Come capire se è il lavoro giusto per te attraverso un colloquio virtuale

Se ti stai preparando per un colloquio di lavoro virtuale, potresti essere preoccupato perchè potrebbe essere più difficile valutare se si tratta dell'opportunità giusta per te. Dopo tutto, svolgendo un colloquio da remoto, non avrai l'opportunità di incontrare le persone con cui lavorerai faccia a faccia, visitare gli uffici dell'organizzazione e, in generale, avere un'idea del posto di lavoro.

 
 
E' possibile giudicare se si tratta dell'opportunità giusta per te anche quando il colloquio si svolge da remoto, ti spiegherò come farlo in questo articolo. Tra i consigli utili: rivedere la presenza online dell'organizzazione prima dell'incontro, porre le domande giuste all'intervistatore e leggere il linguaggio del corpo.
 

Questo lavoro è adatto a me?

Indipendentemente dal fatto che tu stia affrontando un colloquio virtuale o faccia a faccia, c'è sempre molto a cui pensare quando si giudica se l'opportunità è davvero quella giusta per te, come ad esempio:
 
  • Il ruolo è allineato alle tue competenze e ai futuri obiettivi e aspirazioni di carriera?
     
  • Lo stipendio e i benefit offerti fanno si che questa sia una scelta finanziariamente fattibile per te?
     
  • Dove lavorerai, e ci saranno opportunità per te di lavorare in modo flessibile in caso dovesse essere necessario?
     
  • Sono disponibili opportunità di formazione che ti permetteranno di crescere ulteriormente a livello professionale?
     
  • Sei veramente interessato ai prodotti e ai servizi dell'organizzazione e il loro scopo ti convince?
     
  • La cultura dell'azienda ti piace? Ti sentirai rappresentato, apprezzato e coinvolto?
     
  • Pensi che avrai un buon rapporto con il tuo nuovo team e il tuo responsabile?
     
Naturalmente, tutte queste cose sono incredibilmente importanti. E la tua intuizione ti aiuterà a decidere se l'opportunità è quella giusta per te. 

 

Colloquio virtuale? Sei modi per determinare se l'opportunità è quella giusta per te

Come puoi decidere se un'occasione è realmente quella giusta per te quando il colloquio è virtuale? Qui ci sono alcuni pensieri:

1. Fai la tua ricerca prima del tuo colloquio virtuale
 
  • Analizza il linguaggio utilizzato negli annunci di lavoro dell'organizzazione. Che cosa potrebbe darti suggerimenti circa la cultura e l'ambiente? Il linguaggio che usano è inclusivo e transmette positività? Scrivono in prima o seconda persona? Usano immagini e linguaggi diversi? Le responsabilità di ruolo sono chiare, mirate e succinte? Leggere tra le righe di un'offerta di lavoro può davvero aiutare a costruire un quadro più chiaro dell'opportunità, e di quello che si potrebbe trovare.
     
  • E' anche essenziale che si riveda il sito web dell'organizzazione, così da scoprire di più sulla loro vision e scopo e avere modo di vedere come si allineano con i tuoi valori - proprio come si farebbe prima di un colloquio faccia a faccia. Visita anche il loro canale Youtube; molte organizzazioni creeano video che danno ai futuri dipendenti un'idea di come potrebbe essere lavorare lì.
     
  • Altre tecniche che puoi utilizzare per aiutarti a costruire un'immagine dell'organizzazione è quello di leggere le recensioni Glassdoor, così come cercare sul web alcune notizie recenti. Oltre a dare un occhio ai loro canali social media, è anche una grande idea fare una ricerca sugli attuali dipendenti su Linkedin - la loro attività può dare indizi sulla loro cultura aziendale.
     
  • Se il tuo recruiter o il manager ti invia materiale aziendale - che si tratti di blog, report, o qualsiasi documento chiave - assicurati di leggerli prima del tuo colloquio da remoto. Questo ti aiuterà a capire quali sono le priorità e gli obiettivi chiave dell'organizzazione. Per esempio, forse si sono recentemente pronunciati rispetto ai temi di diversity e inclusion? O pubblicato un nuovo report sullo stato del settore? Queste informazioni possono anche essere spesso trovate sul loro sito web, quindi assicurati di controllare lì per eventuali aggiornamenti aziendali significativi.

2. Valuta la cultura dell'organizzazione durante il colloquio a distanza
 
  • Il datore di lavoro potrebbe, per esempio, offrirti un tour virtuale in ufficio o fornire brevi video che i dipendenti hanno registrato circa il loro ruolo, esperienza presso l'organizzazione. Si può anche avere l'opportunità durante il colloquio di avere incontri introduttivi virtuali con i membri del team. Se questi non sono immediatamente disponibili durante il colloquio, puoi chiedere al tuo recruiter se sono visionabili. Tutto questo ti aiuterà a dare un'occhiata alla cultura dell'organizzazione, e a capire meglio come sarebbe lavorare in quell'ufficio, con quel team, su quei progetti - e a valutare se tutto questo ti si addice.
     
  • Durante il colloquio di lavoro virtuale tieni d'occhio eventuali altri indizi per quanto riguarda la cultura aziendale. Come spiega l'esperto di comunicazione e comportamento Mark Bowden: "Come viviamo e gli oggetti che conserviamo intorno a noi sono un grande indicatore inconscio per gli altri di ciò che apprezzi e quindi dei valori che possiedi." C'è qualcosa nel background o nell'ambiente dell'intervistatore nella videochiamata che suggerisce come sarebbe lavorare lì? O qualcosa che ti dia un'idea di come sarebbe avere quella persona come manager? Se sono in ufficio, com'è il design e il branding? O forse sono a casa dove puoi vedere e sentire i loro figli - dimostrando il loro approccio flessibile e rilassato.
3. Poni le giuste domande all'intervistatore
 
  • Ricorda che tutti i colloqui, indipendentemente dal fatto che siano condotti faccia a faccia o a distanza, sono un processo a due vie. Non solo danno all'intervistatore la possibilità di scoprire di più sulla tua idoneità per il ruolo, ma ti danno anche la possibilità di valutare l'idoneità del ruolo per te. Di conseguenza, le domande che fate all'intervistatore e le risposte che ti darà, durante un'intervista a distanza, possono essere estremamente importanti nell'assisterti per decidere se questa è l'occasione giusta per te oppure no.
     
  • Ci sono alcune domande sul ruolo, il team, l'intervistatore, l'azienda e le opportunità di formazione che ti daranno un'idea migliore di come potrebbe essere lavorare lì. Chris Dottie, Amministratore Delegato Hays Spagna, ha delineato alcuni grandi esempi di domande da porre al tuo intervistatore, come per esempio: 
- "Come si svolge una giornata tipica in questo ruolo?"
- "Che cos'è il successo?"
- "Dal tuo punto di vista, com'è lavorare qui?"
 
  • Vale anche la pena pensare se desideri porre alcune domande all'intervistatore relative al COVID-19, come ad esempio "Qual è stata la lezione chiave imparata dalla crisi COVID-19 finora, sia da un punto di vista aziendale che di leadership?" e "Quale supporto potrei aspettarmi di ricevere quando lavoro da remoto o da casa o come parte di un team ibrido?" Queste domande possono aiutarti a capire come l'organizzazione sta operando durante la crisi; qual è stata la loro reazione, e se tu fossi stato orgoglioso di lavorare per loro durante tutti i cambiamenti dovuti alla pandemia.
     
  • Le risposte che darai all'intervistatore lo aiuteranno a capire il vostro livello culturale su questa organizzazione. Se ti viene detto, per esempio, che si tratta di un'organizzazione guidata dai risultati, significa che potresti essere punito se manchi una scadenza o un obiettivo, o anche se fai un errore?
4. Se vieni intervistato dal responsabile HR, utilizza l'intervista remota per capire se potrebbe essere il responsabile giusto per te
 
  • Hai bisogno di avere fiducia nel tuo nuovo manager - il tuo rapporto con lui sarà un fattore importante come il lavoro stesso, se non di più. È una fortuna, quindi, che anche un colloquio di lavoro remoto presenti un sacco di opportunità per scoprirlo.  Durante l'intervista, analizza le capacità di comunicazione del tuo potenziale manager. Mentre il colloquio progredisce, valuta la sua chiarezza di pensiero, come comunica le sue aspettative per il ruolo e per il candidato e se ti sta ascoltando. Questo ti darà un'idea di come sarebbe lavorare con lui. Pensi che questo stile di comunicazione ti si addica e ti aiuti nel formare un rapporto solido? E' importante essere consapevoli, del linguaggio utilizzato durante le domande e le risposte. Fai caso se viene utilizzato "io" anzichè "noi", questo potrebbe suggerire un approccio non collaborativo.
     
  • Valuta anche se l'intervista sembra più una conversazione che un interrogatorio. Se ti senti a tuo agio, e ti sembra di condividere molte delle motivazioni e dei valori relativi alla tua carriera e al posto di lavoro, allora questi sono segni che sei sulla strada giusta. Il presidente di Hays Canada, Travis O'Rourke, rispetto a questo argomento, ha scritto che dovresti prendere in considerazione ciò che questa persona ti potrebbe insegnare se fosse il tuo nuovo responsabile. Chiedi della sua carriera finora - ha avuto molta esperienza che pensi possa permetterti di imparare? E' appassionato del suo lavoro e dell'azienda? Se è così, è probabile che sia un ambiente molto positivo e incoraggiante in cui lavorare.
5. Leggi il linguaggio del corpo dell'intervistatore
 
  • Anche se questo non è così facile da fare a distanza come nel caso di un colloquio faccia a faccia, è ancora possibile. Dopo tutto, puoi vedere se l'intervistatore sta sorridendo mentre stai parlando, così come la sua posizione e se le sue braccia sono incrociate o meno. I gesti dell'intervistatore e il suo tono di voce possono dire molto su quanto viene investito in te come candidato.
     
  • Infatti, l'esperto di comunicazione Mark Bowden ha condiviso con me alcuni consigli i grandi cambiamenti nel linguaggio del corpo: "guarda i grandi cambiamenti nel linguaggio del corpo quando parli con l'intervistatore, piuttosto che gesti individuali. Se vedi qualcosa che si distingue nella postura dell'intervistatore, faccia, movimento, o comportamento, chiedi quali sono i suoi pensieri su ciò che hai detto. Questo ti aiuta a verificare il significato dal loro punto di vista su ciò che stai dicendo. Può essere una buona occasione per capire meglio come le tue idee, punti di vista, o persino la personalità combacino con i suoi così come quelli dell'organizzazione."
     
  • Ti consiglio di dare un'occhiata al canale Youtube di Mark. I suoi video ti permetteranno di saperne di più non solo su come interpretare il linguaggio del corpo del tuo intervistatore, ma anche su come migliorare l'efficacia del tuo uso del corpo in una video intervista. Ad esempio, questo video su come presentarsi in modo efficace tramite video da casa, comprende suggerimenti su come garantire che lo spazio sia ben illuminato e di mettere una nota post-it di un faccino sorridente sopra la fotocamera, che ti incoraggerà a sorridere durante il colloquio di lavoro video.
6. Rifletti sull'esperienza che hai avuto durante il colloquio
 
  • Valuta come è stato gestito il processo di intervista, dall'inizio alla fine. L'azienda sembra ben organizzata? Sei, come candidato, al centro del processo? La comunicazione e il feedback sono stati rapidi e dettagliati? Tutte queste cose, unite alla tua conoscenza ed esperienza dell'azienda fino ad oggi, sono segnali su quanto sia la giusta occasione per te.

Solo perché il colloquio si sta svolgendo a distanza non significa che non è possibile trovare tutte le informazioni necessarie per decidere se questa è l'opportunità giusta per te. Seguendo i sei passi di cui sopra, spero che tu abbia capito come fare.
 
Autore: Marc Burrage, Managing Director Hays Poland

Promo block - Salary Checker

Hays Salary Checker

Confronta la tua retribuzione con quella delle principali figure professionali analizzate nella Hays Salary Guide.

Promo block - Social

Seguici sui social