Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

Comunicati Stampa

Tre dipendenti su quattro sono alla ricerca di un nuovo lavoro per il 2019

Milano, 28 gennaio 2019 – Circa 3 dipendenti su 4 stanno pianificando di trovare un nuovo lavoro nel 2019. È quanto emerge da un recente sondaggio online condotto da Hays, azienda leader nel recruitment specializzato, che ha coinvolto circa 4.500 persone a livello internazionale.


Hays ha chiesto ai partecipanti se avessero intenzione di cambiare impiego nel corso del 2019 e il 78,1% degli intervistati ha risposto affermativamente. Tra coloro che si sono dichiarati alla ricerca di un nuovo lavoro, il 24% si è detto deciso a dare una svolta alla propria carriera perché ferma da diverso tempo nello stesso ruolo. Il 21%, invece, lamenta una mancanza di formazione e/o crescita professionale presso l’attuale luogo di lavoro.

Tra gli intervistati che non sono alla ricerca attiva di impiego, invece, 3 su 10 (32,5%) hanno affermato che prenderebbero in considerazione nuove opportunità professionali se venisse offerto loro un incremento in termini di salario o di benefit. Il 25,8% cambierebbe lavoro solo in vista di una migliore crescita professionale, mentre il 22,9% lo farebbe solo se il ruolo proposto fosse più dinamico e stimolante di quello attuale.

“Dal sondaggio emerge chiaramente che il 2019 sarà un anno di svolta per un gran numero di professionisti – ha commentato Alistair Cox, CEO di Hays -. Molti di loro vogliono cambiare lavoro perché quello attuale non li soddisfa più o non permette loro di crescere professionalmente e questo è un segnale importante per le imprese. Manager e responsabili delle risorse umane dovranno impegnarsi e investire se desiderano fidelizzare i talenti migliori, dando loro la possibilità di cimentarsi in ruoli diversi all’interno dell’azienda e offrendo loro interessanti opportunità di carriera”.

Le risposte sono state raccolte attraverso un sondaggio online condotto su social.hays.com tra il 22 novembre e il 17 dicembre 2018.
 

Seguici sui canali social

Linkedin_60x60     facebook.png      Twitter_60x60