Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

Comunicati Stampa

Federmanager e Hays: al via le selezioni del premio "Miglior giovane manager 2018"

Roma, 20 novembre – Parte dalla Capitale la corsa al titolo di miglior giovane manager d’Italia. A Palazzo Rospigliosi a Roma si svolge oggi la prima tappa di un percorso che attraversa tutto il territorio nazionale e che punta a scoprire e a valorizzare le eccellenze manageriali under 43, individuando 10 finalisti per l’area del Centro-Sud, ai quali si aggiungeranno altrettanti vincitori nei prossimi appuntamenti previsti (Nord Ovest, Nord Est e Lombardia). Quindi, a conclusione del concorso, verrà assegnato il Premio Giovane Manager 2018 al migliore tra loro.


Il Premio Giovane Manager 2018 nasce dalla determinazione del Gruppo Giovani Federmanager di fare scouting dei più interessanti talenti in azienda, alimentare la sana competizione e la contaminazione di best practice, costruire networking di qualità.

L’iniziativa è alla sua seconda edizione ed è realizzata in collaborazione con Hays Italia, primaria società di executive search, che offre supporto nelle fasi di selezione dei professionisti d’azienda. La procedura di selezione – eseguita sulla base delle informazioni pubbliche dei candidati e le segnalazioni ricevute da tutti gli iscritti a Federmanager – è stata condotta dalla Commissione di Valutazione del Premio sull’intera popolazione dei giovani manager regolarmente iscritti all’Organizzazione, con età massima di 43 anni.
Ecco i nomi dei manager selezionati oggi durante la finale territoriale Centro-Sud, candidati alla finalissima che assegnerà a uno soltanto il Premio Miglior Giovane Manager 2018: Maria Virginia Blasi (Procter & Gamble), Lorenzo Ciferri (Trelleborg), Giulia Costagli (RFI), Fernando De Maria (Leonardo), Andrea Esposito (Northrop Grumman), Loredana Leccese (Acqualatina), Stefano Riotta (Enel), Angelo Saiano (Flowserve Corporation), G. Francesco Schininà (Engineering Ing. Informatica), Giovanni Teodorani Fabbri (Procter & Gamble).

«Questi giovani manager sono i protagonisti del nostro futuro», ha detto il presidente nazionale Federmanager, Stefano Cuzzilla, durante la premiazione. «Come Organizzazione di categoria che rappresenta il management, sentiamo il compito di stimolare le giovani generazioni a fare cose grandi, ad impegnarsi e a riportare in alto questo Paese. Questi giovani sono le nostre migliori energie, siamo orgogliosi di premiarle e di dare loro la visibilità che meritano».

«Siamo davvero onorati di partecipare e supportare questa nuova edizione del Premio Giovane Manager 2018 – commenta Marco Oliveri, Director Hays –. Per determinare questa prima rosa di finalisti, il nostro team di esperti recruiter ha preso in considerazione tantissimi candidati, tutti ottimi professionisti e con background solido, selezionando poi solo i profili davvero eccellenti».

«Tutti i manager selezionati durante la finale territoriale Centro-Sud sono estremamente competenti e preparati e tutti hanno le carte in regola per poter ambire al premio Giovane Manager 2018 – gli fa eco Walter Russo, Deputy Manager Hays -. Sarà entusiasmante vedere, di tappa in tappa, quali altre nuove promesse della classe manageriale italiana verranno selezionate».

«Sono orgoglioso di poter celebrare oggi questi giovani colleghi – ha aggiunto il presidente Federmanager Roma Giacomo Gargano – mi congratulo con loro per essersi distinti in un contesto sociale e lavorativo complesso e altamente competitivo come quello attuale. Mi auguro che il loro successo possa essere d’ispirazione per i giovani che con fatica e non poche difficoltà muovono i primi passi nel mondo del lavoro».

Dopo l’introduzione di Stefano Cuzzilla, Presidente Federmanager, Giacomo Gargano, Presidente Federmanager Roma, hanno preso parte all’evento Marco Gay, Presidente Anitec-Assinform Confindustria, Renato Fontana, Coordinatore Giovani Federmanager, e Marco Oliveri, Director Hays. Sono intervenuti alla premiazione: Luca Adinolfi, Presidente Giovani Imprenditori Confapi Lazio, Claudio La Torre, Coordinatore Gruppo Giovani Federmanager Roma, Giulio Natalizia, Presidente Giovani Imprenditori Unindustria, Simona Mulè, Responsabile Relazioni Esterne Giovani UCID, Tommaso Saso, Università degli Studi Guglielmo Marconi.
 

Seguici sui canali social

Linkedin_60x60     facebook.png      Twitter_60x60