Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

5 segnali per capire che il tuo capo sta cercando un nuovo lavoro

5-segnali-che-il-tuo-capo-sta-cercando-un-nuovo-lavoro img

Non puoi esserne sicuro al 100%, ma pensi che il tuo capo stia cercando un nuovo lavoro. Potrebbe iniziare a comportarsi in modo differente, cercando di aumentare le occasioni di networking oppure, al contrario, assumendo un atteggiamento più sfuggente. Solitamente non ci hai mai dato troppo peso, ma questo nuovo strano e insolito comportamento del tuo responsabile ha instillato nella tua mente qualche dubbio.

Comprensibilmente, se davvero il tuo capo avesse in mente di cambiare lavoro, ti piacerebbe esserne informato subito e non più avanti. Questo potrebbe anche avere delle conseguenze sulla tua quotidianità, positive o negative. Il tuo carico di lavoro potrebbe aumentare, magari saresti chiamato a ricoprire per un certo periodo il suo ruolo e forse questo cambiamento potrebbe modificare il corso della tua carriera ed il senso di appartenenza alla tua azienda. Ipotizza quindi, in un mondo ideale, che questo annuncio arriverà tra un po’ di tempo e che hai tutto il tempo di pianificare i prossimi passi.

Come puoi riconoscere quei segnali chiave che indicando che il tuo capo sta cercando un nuovo lavoro?

1. Il tuo capo è più attivo nel creare un suo brand personale

Hai notato che il tuo responsabile sta espandendo il proprio network molto più rispetto a prima? Con questo intendo che potrai notare molte più sue condivisioni di contenuti sulla tua pagina Linkedin oppure vedere che ha aggiornato il suo profilo recentemente. Magari aderisce molto più volentieri a nuove opportunità di intervenire in pubblico o di scrivere su un blog o di partecipare ad eventi organizzati da associazioni professionali del settore.

Queste sono certamente tutte attività che di norma svolge un professionista e che anzi sono molto consigliate per progredire nella propria carriera. Ma se tutto questo non era mai stato argomento di interesse del tuo capo e improvvisamente diventano appuntamenti quotidiani, ciò potrebbe significare che sta facendo di tutto per catturare l’attenzione di qualche Recruiter. 

2. Il tuo capo si comporta in maniera sfuggente

Il tuo responsabile sta uscendo dall’ufficio senza nemmeno dire “arrivederci” oppure noti molti appuntamenti segnati come privati nella sua agenda? Lavora molto più spesso da casa e quando arriva in ufficio è vestito in modo più smart di prima? Tutti questi piccoli segnali potrebbero indicare che sta cercando nuove opportunità di lavoro, però mantenendo il tutto in gran segreto.

3. Il tuo capo sta inconsciamente passando di mando il suo lavoro

Il tuo responsabile sta iniziando a delegare molto di più rispetto a prima? Questo potrebbe voler dire che si è accorto che tu sei pronto per ricoprire maggiori responsabilità e ciò sarebbe un’ottima notizia per la tua carriera. Tuttavia, se il tuo manager improvvisamente inizia ad affidare sue attività a tutto il team, forse vuol dire che han la mente già rivolta ad un’altra realtà lavorativa.

4. Il tuo capo sembra avere un atteggiamento più rilassato rispetto al solito

Il tuo manager è di solito una persona molto intransigente, che ti dà chiare deadline e obiettivi, pertenendo che vengano rispettati da tutto il team.

Da qualche tempo ti sei accorto che gradualmente che la sua attitudine al lavoro è meno focalizzata sul raggiungimento di target stabiliti. Di primo avviso potresti immaginare che la sua attenzione sia rivolta ad altre attività del business più urgenti. Ma poi potresti accorgerti che il suo atteggiamento non sembra preoccupato, ma come indifferente.

5. Gli incontri one-to-one stanno diventando meno frequenti e regolari

Incontrare regolarmente i propri collaboratori è una attività fondamentale per ogni manager. E’ la sua occasione per fornirti feedback costruttivi, discutere nuovi obiettivi e assicurarsi che nell’insieme ciascun membro del proprio team stia lavorando al massimo delle proprie possibilità. Questo è sia nel tuo che nel suo interesse, perché il team agisce di riflesso al comportamento del proprio capo.

Ricordi l’ultima volta che ti sei seduto davanti al tuo manager? Questi incontri si sono diradati nell’ultimo periodo? Di certo ci potrebbero essere molte altre ragioni per spiegare ciò, senza arrivare a conclusioni affrettate. Ad esempio, ha più fiducia nelle tua capacità, perciò non ha necessità di incontrarti così spesso. Ma se queste occasioni di incontro ultimamente sono pressoché scomparse e non sembra esista un’altra plausibile ragione, potrebbe essere un segnale che il tuo capo sta per rassegnare le dimissioni a breve e che tu dovrai assumerti più responsabilità.

Come ho spiegato sopra, questi comportamenti non necessariamente equivalgono a delle dimissioni imminenti. Ma la combinazione di alcuni di essi potrebbe indicare che qualche cambiamento è in atto.

Se così fosse, prova a pensare a cosa significherebbe per te. Il tuo ruolo cambierebbe in meglio o in peggio? Potrebbe essere un’occasione per metterti nei suoi panni o invece potrebbe significare che dovresti seguire il suo esempio e cercare nuove opportunità lavorative? Dopo tutto, se un buon manager ha deciso di lasciare l’azienda, dopo aver perso interesse e passione per il proprio lavoro, forse non è il tuo manager il problema, bensì l’azienda stessa per cui lavori. 

 


Autore: Jason Walker, Board Director and Managing Director Hays New Zealand

Fonte: Hays Viewpoint

 

LINK UTILI