Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

Contattaci

Seguici sui canali social

Linkedin_60x60     facebook.png      Twitter_60x60     

CREARE UN CURRICULUM VITAE

UNA FASE IMPORTANTE

Non sempre risulta facile scrivere su di sé. Alcune persone non riescono a trasferire tutte le proprie qualità nero su bianco, mentre altre tendono invece ad esagerare, rischiando poi di essere smascherate durante i vari colloqui. Come comportarsi quindi? Quale è la strategia più efficace per redigere un buon Curriculum Vitae? Grazie all’esperienza dei Consulenti Hays, ecco qualche utile e prezioso suggerimento.

Presentazione

  • Utilizzate carta bianca di buona qualità, caratteri classici, senza corsivo, disegni oppure sfondi particolari. Dovrete farvi notare per quello che scrivete e non per come lo scrivete
  • Un buon Curriculum non deve essere più lungo di 2 o 3 pagine, altrimenti rischiate che diventi troppo difficoltoso da interpretare correttamente

Struttura

  • Nella prima pagina scrivete i dati personali ed i recapiti per contattarvi. Indicate anche il numero di cellulare, ma non il numero dell’ufficio, se non si desidera essere contattati lì
  • La struttura del Curriculum deve essere chiara e facile da capire. E' bene presentare tutto ciò che vi riguarda in modo semplice e conciso
  • E’ preferibile usare i bullet points piuttosto che frasi intere (a volte possono risultare superflue)
  • Il percorso scolastico e l'esperienza professionale devono essere inseriti in un ordine ben preciso: dall’esperienza più recente a quella più datata (ad esempio – gli studi Universitari è bene indicarli prima degli studi in Istituiti superiori)
  • Non lasciate mai un periodo temporale “vuoto”. Qualunque sia la motivazione o l'esperienza intercorsa, indicatela, altrimenti i selezionatori potrebbero insospettirsi di questa mancanza. Non lasciate nulla al caso!
  • Potete anche descrivere i vostri hobby, ma solo brevemente ed alla fine del Curriculum

Controllo finale del Curriculum

  • Verificate più volte e con molta attenzione ciò che avete scritto, in modo da evitare spiacevoli errori di ortografia. Nel caso, potete anche farlo visionare da altre persone
  • Se volete inviare per posta il vostro Curriculum, utilizzate una busta di buona qualità e servitevi del servizio di posta prioritaria – è segno di efficienza
  • Quando il Curriculum è inviato in forma elettronica, vi consigliamo il formato Word, comunemente accettato dai sistemi informatici. Altri formati, infatti, potrebbero risultare non compatibili.


Da ultimo vogliamo ricordarvi che il Curriculum Vitae è la prima impressione che il selezionatore avrà di voi. Prendetevi, quindi, tutto il tempo necessario per crearlo, poiché potreste non avere una seconda possibilità.

Scrivere la lettera di presentazione

La lettera di presentazione è la prima cosa che il selezionatore vede. Deve presentare voi ed il Curriculum nel miglior modo possibile.

I nostri consigli

Affrontare un colloquio

I colloqui sono una tappa fondamentale nella ricerca di lavoro. Non è una fase da temere, bensì da affrontare, preparandosi a dovere.

Maggiori informazioni

Gli standard di Hays