Skip to content
Hays - Recruiting experts worldwide
  1. Sono
    Sono
  2. Se avete già registrato un account su Hays.it o su Hays-Response.it potete effettuare il login utilizzando tale account

HAYS RESPONSE RIVELA 10 CONSIGLI AI GIOVANI PER TROVARE LAVORO

 

Milano, 13 novembre 2012 – In questa delicata fase di crisi economica, nella quale trovare lavoro è diventato sempre più difficile, specialmente per i giovani, è fondamentale saper indirizzare al meglio la propria ricerca, evitando dispersioni e perdite di tempo, e impiegando al meglio le proprie energie, prima che subentrino la rassegnazione e lo scoramento. Per questa ragione, Hays Response, il nuovo servizio del gruppo Hays che si occupa di individuare in maniera veloce ed immediata i professionisti più idonei per i vari impieghi, ha stilato una serie di consigli da seguire se si vuole avere maggiore successo nella fase di ricerca di un’occupazione.

“Nel quadro lavorativo odierno, divenuto sempre più fluido, concorrenziale e pieno di imprevisti, è assolutamente fondamentale mantenere le idee chiare e non farsi prendere dallo sconforto - afferma Carlos Manuel Soave, Managing Director di Hays Italia – Costruire un network di conoscenze è molto importante, attraverso la presenza in fiere, eventi, meeting, l’invio di mail, telefonate. Non bisogna essere timidi, ma al contrario sicuri e determinati”. Che una buona presentazione di sé sia diventata ormai un “must have” per i candidati, è confermato anche dall’importanza acquisita dalla rete: “Una buona web reputation è basilare per tutti coloro che aspirano ad una posizione in alcuni settori, come la comunicazione ad esempio – continua Soave – Aggiungere al cv, oltre alla tradizionale mail, anche il proprio blog o gli account social, può aiutare a migliorare la conoscenza del candidato. Attenzione particolare va data alla gestione della privacy online e alla tipologia di contenuti postati”.

L’aggiornamento costante è una delle chiavi per non perdere fiducia e sfruttare al meglio i periodi di mancata occupazione: il perfezionamento della conoscenza dell’ambito di riferimento assume grande rilevanza, e consentirà di arrivare al colloquio di lavoro con una preparazione adeguata. La specializzazione nel proprio campo deve essere accompagnata da un affinamento della conoscenza linguistica e informatica, skills oramai essenziali. Un altro fattore di estrema importanza è la flessibilità, che riguarda sia la tipologia di impiego ricercata, che la località dove si intende trovare un’occupazione: “Non bisogna essere troppo selettivi, ma puntare a più obiettivi all’interno del settore lavorativo di riferimento – rivela Soave - Inoltre, si deve sviluppare una forte attitudine alla mobilità: è necessario essere disponibili al trasferimento in altre città o all’estero”.

Nella fase di ricerca di lavoro gli aspetti più importanti riguardano comunque la fiducia in sé stessi e un atteggiamento attivo e propositivo, da mantenere sempre in ogni fase. “La ricerca deve essere operata con costanza – termina Soave – Oggigiorno si potrebbero creare in breve tempo delle interessanti opportunità, e bisogna quindi rimanere sempre aggiornati. Particolare rilievo assumono le attività svolte nel tempo libero, che aiutano a “liberare” la mente, e lo svolgimento di piccoli lavori, part-time o stagionali, che possono dare buon impulso ai periodi passati all’inseguimento di un impiego”. La richiesta di consigli ad altre persone può infine aiutare a rimanere sempre concentrati sul proprio obiettivo di ricerca, così da evitare passi falsi.

10 CONSIGLI AI GIOVANI PER TROVARE LAVORO

1) Farsi una rete di conoscenze – Nella fase di ricerca di un lavoro, è importante creare una rete di conoscenze il più possibile estesa. Importante quindi studiarsi i siti web delle aziende, partecipare ad eventi e fiere di settore, fare una telefonata prima del colloquio per presentarsi. Se si riesce a farsi notare, senza eccedere nello “stalking”, si avrà una marcia in più.
2) Non focalizzarsi su un unico obiettivo – È fondamentale non avere un unico obiettivo nella ricerca di lavoro, e considerare diverse possibili opportunità, compatibili con le proprie aspirazioni e con il proprio cv.
3) Curare la presenza online – Nel 2012, per chi cerca lavoro, specie in alcuni campi (comunicazione, web) è apprezzabile indicare sul cv il proprio blog e i profili personali sui social network, in modo da farsi conoscere maggiormente di fronte ai recruiter. Una certa cura va posta nella gestione della privacy sul web e nella tipologia di contenuti inseriti. In tutti i casi, è preferibile evitare gli eccessi e mantenere un profilo basso.
4) Rimanere aggiornati – Si deve sfruttare ogni possibilità per rimanere aggiornati, migliorando la conoscenza del proprio ambito di lavoro, anche nel tempo libero.
5) Dare il giusto valore al tempo libero – Non bisogna mai occupare eccessivamente il proprio tempo con la ricerca di lavoro, ma è importante dare spazio anche alle proprie passioni, per poter affrontare al meglio questa fase.
6) Non rimanere inattivi – La ricerca di lavoro deve essere affrontata a tutto campo, e non bisogna tralasciare alcuna occupazione disponibile. Anche i lavoretti part-time o stagionali aiutano a mettersi alla prova e possono rivelare competenze che non si riteneva di avere.
7) Investire sulla formazione – Quando si è alla ricerca di un impiego, si deve cercare di migliorare continuamente la conoscenza di una lingua (in particolare l’inglese) e dell’informatica. Tali skills sono oramai necessarie se si vuole ambire ad un’occupazione di buon livello.
8) Sviluppare attitudine alla mobilità e all’internazionalità – Al giorno d’oggi, non sempre il lavoro ricercato è disponibile nelle vicinanze del domicilio. È importante non restringere il focus della ricerca e iniziare a pensare di potersi spostare per effettuare determinati lavori, anche all’estero.
9) Chiedere consigli – Nella fase di ricerca si possono chiedere consigli ad amici, parenti, persone di fiducia. Sentire l’opinione di altri può aiutare ad evitare dispersioni di tempo e di energie, così da rimanere concentrati sull’obiettivo.
10) Procedere con costanza nella ricerca – Sembra banale, ma uno degli aspetti fondamentali quando si è in cerca di un’occupazione è rappresentato dalla costanza. Si devono scandagliare continuamente le diverse possibilità: in un mercato del lavoro fluido e in continua trasformazione, si possono continuamente prospettare delle nuove opzioni.
 

 

 

Informazioni su Hays

Hays, società quotata al London Stock Exchange, è uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato nell’ambito del middle e senior management. Il team di Hays Worldwide conta più di 7000 persone, distribuite in 255 uffici dislocati in 33 Paesi nel mondo. Da più di trenta anni Hays è attiva in Europa, Canada, Australia e Nuova Zelanda con consulenti che, grazie al background maturato in una delle 20 differenti divisioni, offrono ai propri clienti la garanzia di una copertura delle differenti esigenze aziendali sia a livello nazionale sia internazionale.

Per maggiori informazioni:
Melismelis – tel. 02 33600334
Federico Broggi - federico.broggi@melismelis.it
Claudio Motta - claudio.motta@melismelis.it

|