Skip to content
Hays - Recruiting experts worldwide
  1. Sono
    Sono
  2. Se avete già registrato un account su Hays.it o su Hays-Response.it potete effettuare il login utilizzando tale account

REGISTRATI SEGNALI DI RIPRESA NEL MERCATO DEL LAVORO IN LAZIO


Roma, 08 febbraio 2012 - Dall’Agroalimentare alla Gaming, passando per il Retail e il Legal, ecco secondo Hays - leader globale nel recruitment specializzato - i settori che nel Lazio reagiscono alla crisi economica con nuove assunzioni e nuovi progetti. Nel corso del 2011, secondo i dati Hays sull’occupazione, sono stati registrati segnali confortanti, primo fra tutti l’aumento considerevole (+15% rispetto al 2010) delle richieste di nuovi inserimenti nel middle e senior management da parte delle grandi aziende.

Quella romana è senza ombra di dubbio una realtà economica molto particolare – afferma Federico Vergallo, manager Hays - questo perché Roma e il tessuto economico regionale sono profondamente legati alle dinamiche che regolano il settore pubblico, uno tra i più colpiti da tagli e recessione. E, se da una parte ci sono settori come l’edilizia, il real estate o le energie rinnovabili che ancora navigano in cattive acque, dall’altra ci sono comparti come, i servizi legati alle nuove tecnologie, l’Agroalimentare e il Gaming che lasciano trasparire i primi confortanti segnali di ripresa.

AGROALIMENTARE

L’agroalimentare laziale è un settore di mercato che sembra aver giocato un ruolo chiave nell’economia della regione degli ultimi anni. Il mercato sembra quasi andare in controtendenza rispetto ad altri settori più stagnanti ed è elevata la ricerca di figure professionali legate soprattutto all’area sales&marketing (Area Manager, Brand Manager e Trade Marketing Specialist). E a riprova della grande dinamicità del comparto, nei primi mesi del 2011 si è registrato un aumento delle esportazioni di prodotti tipici pari al +7% (fonte Istat) rispetto allo stesso periodo dello scorso precedente.

GDO E RETAIL
Momento di stallo per il settore della GDO: diverse grandi società - principalmente di matrice nazionale – hanno dovuto congelare gli investimenti sul territorio locale, razionalizzando la propria di rete di vendita e posticipando a data da destinarsi l’apertura di nuovi store. Si muovono in controtendenza alcuni settori legati alle catene di Discount o low cost e anche il retail di lusso, soggetto ad un fisiologico turnover. Le figure maggiormente ricercate risultano essere: Store Manager e Visual Merchandiser. Nel complesso il macrosettore GDO registra una flessione del -10% rispetto al 2010, in linea quindi con il calo dei consumi.

LEGAL
Se i grandi studi legali internazionali risentono pesantemente della contrazione economica (-15% di richieste di professionisti vs 2010), sembra ci sia una ripresa delle realtà più piccole a Roma e nel Lazio. C’è una particolare richiesta di figure che hanno confidenza con le realtà asiatiche e con il medio oriente (+10% di richieste vs 2010).

EDILIZIA E REAL ESTATE
Purtroppo l’edilizia nella regione Lazio è uno dei comparti che è stato messo letteralmente in ginocchio dalla recente crisi economica (-15% di richieste di assunzioni rispetto al 2010). Il perché è nuovamente riconducibile allo stretto rapporto con il settore pubblico – spiega Vergallo – Il momento di recessione economica non solo ha rallentato le pubblicazioni di nuovi bandi per grandi progetti edilizi, ma ha anche ritardato notevolmente il pagamento dei fornitori operanti nel settore. Di pari passo, anche il Real Estate zoppica (-15% nelle richieste di personale), a causa della difficoltà con cui gli istituti di credito rilasciano mutui e finanziamenti. La tendenza generale è che vi siano pochi grossi appalti, acquisiti spesso con margini risicati dalle aziende che cercano di gestirli con le risorse che hanno “in house”.

ENERGIE RINNOVABILI
Anche il settore delle energie rinnovabili è in crisi e con l’ultimo Conto Energia del 2011 è cambiato notevolmente la tipologia del modello di business: i grandi player del settore fotovoltaico sono meno propensi ad investire, con conseguente rallentamento nella richiesta di assunzione di nuove figure professionali (-20%). L’unica eccezione nel settore riguarda gli impianti roof-top che sembrano tenere bene, con piccole e medie imprese, spesso di carattere locale, alla ricerca di nuovo personale ( +10% di richieste rispetto al 2010).

TREND 2012
Per il 2012 – conclude Vergallo – “scommettiamo” sul futuro. Prevediamo infatti una crescita nel neonato settore del gaming e delle scommesse, sia fisiche sia online. Dovrebbero crescere ulteriormente anche l'export di prodotti agroalimentari e le varie forme di digitalizzazione dei servizi (postali, acquisti online, marketing, ect.). Per un mercato particolare quello laziale, molto legato alle dinamiche della PA, però, fare previsione è difficile: molto dipende dalle iniziative del governo in merito agli incentivi allo sviluppo.
 

 

Informazioni su Hays

Hays, società quotata al London Stock Exchange, è uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato nell’ambito del middle e senior management. Il team di Hays Worldwide conta più di 7000 persone, distribuite in 255 uffici dislocati in 33 Paesi nel mondo. Da più di trenta anni Hays è attiva in Europa, Canada, Australia e Nuova Zelanda con consulenti che, grazie al background maturato in una delle 20 differenti divisioni, offrono ai propri clienti la garanzia di una copertura delle differenti esigenze aziendali sia a livello nazionale sia internazionale.

Per maggiori informazioni:
Melismelis – tel. 02 33600334
Federico Broggi - federico.broggi@melismelis.it
Claudio Motta - claudio.motta@melismelis.it