Skip to content
Hays - Recruiting experts worldwide
  1. Sono
    Sono
  2. Se avete già registrato un account su Hays.it o su Hays-Response.it potete effettuare il login utilizzando tale account

NELL'ENGINEERING LA GREEN ENERGY FA LA PARTE DEL LEONE

 

Secondo la nuova Salary Guide stilata da Hays, uno dei gruppi leader nel recruitment specializzato, si registra un aumento del 10% nelle ricerche di professionisti nel fotovoltaico e nelle energie rinnovabili.

Milano, 28 giugno 2011 - Profilo altamente qualificato, perfetta padronanza di almeno una lingua straniera, esperienza pluriennale e disponibilità di trasferte all’estero – anche di lungo periodo. Ecco secondo la nuova Salary Guide Hays – uno dei gruppi leader a livello globale nel recruitment specializzato – le caratteristiche manageriali più ricercate nel mercato dell’Engineering in Italia.

“Nel corso del 2010 il mercato non è stato particolarmente influenzato dalle notizie negative riguardanti l’economia mondiale. – afferma Fabio Scarcella, Manager Hays Italia - Le aziende, infatti, si sono dimostrate da subito abbastanza caute ed oculate nel decidere di effettuare nuovi investimenti e non hanno implementato politiche finalizzate ad aumenti salariali. È notevolmente cresciuto l’interesse delle aziende per la green energy, un settore relativamente nuovo nella nostra penisola, ma con eccellenti possibilità di sviluppo. Tanto che, grazie a particolari percorsi formativi, si stanno sviluppando nuovi profili specializzati.”

TOP JOBS

Non ci sono stati particolari variazioni nella tipologia dei profili richiesti dalle aziende, che si sono focalizzate sulla ricerca di figure altamente specializzate e con una solida esperienza nel settore di riferimento. Logistic Managers, Project Managers ed in generale i profili tecnici per l’area delle energie rinnovabili e fotovoltaiche sono stati tra i più richiesti dal mercato nel corso del 2010 (+10% rispetto al 2009). Minor interesse da parte delle aziende per i profili legati invece all’area Produzione, R&D ed Operation: tale tendenza è facilmente comprensibile se collegata al naturale rallentamento di tutto il settore produttivo e manifatturiero nel nostro Paese.

LAVORARE ALL’ESTERO

La conoscenza di una lingua straniera (preferibilmente l’inglese) e la disponibilità alla mobilità territoriale, si confermano come requisiti fondamentali, in particolare per le realtà internazionali, che hanno un ruolo sempre più significativo nel business globale del mercato. I professionisti del settore cercano una condizione lavorativa idonea alle specifiche esigenze ed aspettative, ma sono pronti ad affrontare nuove sfide, in Italia o all’estero pur di partecipare a progetti interessanti. Il 70% degli intervistati si dichiara disponibile a lasciare l’Italia: tra le mete più gettonate, Europa per l’87,1% e Nord America 47,8%, a cui seguono Asia e Sud America rispettivamente al 3° e 4° posto.

VARIAZIONI SALARIALI E POLITICHE RETRIBUTIVE

Rispetto al 2009 i pacchetti retributivi non hanno subito variazioni significative: nel 40% dei casi è presente una componente variabile che permette, alle aziende, di controllare meglio i costi annuali e, ai professionisti, di essere motivati a realizzare i propri obiettivi di business. La variabile è strettamente correlata al raggiungimento di obiettivi specifici (per il 69,7% delle aziende), alla valutazione individuale della performance (per il 47,1%) o a risultati di team (21,3%).

GEOGRAFIA SALARIALE

La Salary Guide Hays evidenzia come, in Italia ci siano evidenti differenze retributive tra le varie città: Milano ed il Nord in generale offrono stipendi più alti rispetto a Roma ed al Centro-Sud, a causa di un più alto livello del costo della vita ed una maggiore concentrazione di sedi operative e head-quarter .

BENEFIT

Punto fondamentale che emerge dall’indagine Hays, è il rapporto dei lavoratori del comparto con i benefit non finanziari. Presenti in grande misura in Italia (vengono offerti da 9 aziende su 10), i benefit sono considerati come il principale strumento per trattenere i migliori professionisti disponibili sul mercato all’interno della propria azienda. Al primo posto tra i benefit maggiormente offerti/richiesti si piazza il telefono cellulare 89,9%, seguito a ruota dall’auto aziendale per l’80,1% e dall’assicurazione sanitaria 59,1%.

PREVISIONI 2011

Durante il 2011, secondo le previsioni di Hays, il mercato continuerà a ricercare professionisti per le Energie Rinnovabili e Fotovoltaiche, che diventeranno realtà sempre più importanti anche per l’economia del nostro Paese, oltre che nello scenario mondiale. Il mercato vedrà una graduale ripresa e si potranno registrare discreti aumenti in termini di pacchetti retributivi per la quasi totalità dei professionisti. Le aziende, infine, ricercheranno in modo sempre più continuo profili specializzati nelle rispettive aree di mercato al fine di rilanciare al meglio il proprio business.

 

Informazioni su Hays

Hays, società quotata al London Stock Exchange, è uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato nell’ambito del middle e senior management. Al 31 dicembre 2010 Il team di Hays Worldwide conta più di 7000 persone, distribuite in 255 uffici dislocati in 31 Paesi nel mondo. Da più di trenta anni Hays è attiva in Europa, Canada, Australia e Nuova Zelanda con consulenti che, grazie al background maturato in una delle 20 differenti divisioni, offrono ai propri clienti la garanzia di una copertura delle differenti esigenze aziendali sia a livello nazionale sia internazionale.

Per maggiori informazioni:
Melismelis – tel. 02 33600334
Federico Broggi - federico.broggi@melismelis.it
Claudio Motta - claudio.motta@melismelis.it