Skip to content
Hays - Recruiting experts worldwide
  1. Sono
    Sono
  2. Se avete già registrato un account su Hays.it o su Hays-Response.it potete effettuare il login utilizzando tale account

CONOSCENZA DELL’INGLESE, SPECIALIZZAZIONE E TRASFERTE ALL’ESTERO

HAYS TRATTEGGIA L’IDENTIKIT DEL MANAGER ITALIANO PIÙ RICHIESTO

1 Dicembre 2011

Sono queste le caratteristiche chiave richieste dalle aziende a caccia di nuovi manager. E nel 2010 +35% nell’assunzione di figure professionali di middle e senior management.

Profilo altamente qualificato, perfetta padronanza della lingua inglese, pluriennale esperienza, disponibilità a trasferte (anche lunghe) all’estero e per ultimo un forte orientamento al new business. Ecco secondo Hays – leader globale nel recruitment specializzato nel middle and senior management – i tratti delle figure manageriali più ricercate nel panorama lavorativo italiano. Ma se da un lato la selezione è sempre più dura, dall’altro arrivano segnali confortanti: secondo i dati Hays sulle ricerche di personale, nel 2010 c’è stato un aumento considerevole (+35% rispetto al 2009) delle richieste di nuovi inserimenti nel middle e senior management da parte delle grandi aziende.

“Dopo un periodo di contrazione dovuta alla crisi economica, le aziende stanno finalmente ricominciando ad assumere – afferma Carlos Soave, Managing Director Hays Italia – Ma rispetto al passato, la scrematura dei candidati si è fatta ancora più dura e selettiva, soprattutto per le figure manageriali. Ci vengono commissionate ricerche di professionisti con un background di esperienze sempre più ricco e specializzato. E la globalizzazione di alcuni mercati, ha reso indispensabile la conoscenza di almeno una lingua straniera  e costanti trasferte all’estero”.

FINANCE

Secondo i dati sull’occuapzione 2010 Hays, al top delle posizioni maggiormente ricercate dalle aziende della finanza italiana ci sono le figure di Tesoriere, Finance Manager e Controller di Gestione. Il settore del Finance ha senza ombra di dubbio risentito pesantemente della recessione economica, ne è una riprova il calo di assunzioni di professionisti legati  al mondo  della contabilità (- 10% rispetto al 2009). Nel 2010 le aziende hanno finalmente ripreso ad assumere (+ 15% rispetto al 2009), e vengono ricercati con sempre maggiore frequenza profili specializzati e con almeno 5 anni di esperienza alle spalle. L’inglese è diventato – è proprio il caso di dirlo - un “must have”, anche a causa dell’internazionalizzazione del mercato economico. Tra le figure più difficili da individuare, sicuramente quella del Tesoriere a causa della scarsità di figure professionali disponibili nel mercato.

BANKING

Dopo una riduzione dei volumi dei profili ricercati che ha caratterizzato il 2009  (-15% rispetto al 2010) - nel settore del Banking si sono ristrette le maglie della ricerca, privilegiando l’assunzione di figure altamente specializzate a discapito di professionisti “factotum”. Secondo i dati Hays sull’occupazione, i  profili maggiormente ricercati nel settore banking sono sono Analisti del Credito, Specialisti in Pianificazione e Controllo e Relationship Manager.

 PHARMA

A livello nazionale, il comparto farmaceutico sta timidamente muovendo i primi passi post crisi. I profili più ricercati dalle aziende nel mondo farmaceutico secondo i dati Hays sull’occupazione in Italia - sono i più disparati. Si va dal Direttore Medico al Medical Manager fino al Business Unit Manager, tutte figure che uniscono ad una conoscenza eccelsa delle discipline scientifiche una spiccata capacità manageriale. Anche nel settore farmaceutico si ricercano professionisti con esperienza pluriennale e con un know how altamente specializzato. Prerogativa indispensabile  per chi vuole inserirsi nel comparto farmaceutico italiano – settore sempre più caratterizzato da un’impronta global – è la volontà ad abbracciare progetti di respiro internazionale, con conseguente disponibilità a trascorrere lunghi periodi di lavoro anche all’estero.

INFORMATION TECHNOLOGY

Anche il settore dell’IT secondo i dati Hays sembra aver finalmente rialzato la testa, reagendo alla crisi economica con nuove assunzioni e nuovi progetti (+ 35% rispetto al 2009). I profili manageriali maggiormente ricercati dalle aziende spaziano dall’IT Manager al Service D. Le aziende stanno focalizzando le nuove ricerche verso profili caratterizzati da praticità, dinamismo e capacità di adattarsi a situazioni in costante divenire. Anche in questo settore, prerogativa per i candidati e quella di avere alle spalle una solida esperienza lavorativa, qualifiche specifiche e una conoscenza ottimale di almeno una lingua straniera.

ENGINEERING

Il comparto dell’engineering - sempre di più orientato verso le energie rinnovabili -  è il settore che maggiormente fatica a ripartire dopo la recessione economica (solo + 3% rispetto al 2009). Reperire nuove figure professionali legate per esempio al mondo della green economy è problematico perché, secondo i dati Hays ci sono lacune sia nella formazioni di nuovi professionisti affermati, sia nella disponibilità di candidati. Le richieste del comparto sono focalizzate verso figure quali Logistic Manager, Site Manager e Project Manager. Il settore engineering ha visto una contrazione molto alta (- 10% rispetto al 2009) nella ricerche di posizioni prettamente operative, proprio perché la crisi ha comportato un rallentamento nel ciclo produttivo. Le caratteristiche delle figure maggiormente ricercate ? Indispensabile conoscenza dell’inglese unita ad una forte propensione a ruoli commerciali, in grado cioè di sviluppare opportunità di newbusiness.

SALES & MARKETING

Nel settore Sales and Marketing sono altamente ricercate figure professionali legate al mondo dell’e-commerce, in forte ascesa nella realtà economica italiana. Grande richiesta quindi per tutti quei profili ibridi, a cavallo tra il marketing e il mondo dell’IT – come Web Developers e Commerce manager. Molto ricercate dal settore anche figure con una forte impronta commerciale: profili cioè in grado da un lato di sviluppare attività specifiche di newbusiness e dall’altra in possesso di competenze legate alla gestione del mondo digitale.

 

Informazioni su Hays

Hays, società quotata al London Stock Exchange, è uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato nell’ambito del middle e senior management. Al 31 dicembre 2010 Il team di Hays Worldwide conta più di 7000 persone, distribuite in 257 uffici dislocati in 30 Paesi nel mondo. Da più di trenta anni Hays è attiva in Europa, Canada, Australia e Nuova Zelanda con consulenti che, grazie al background maturato in una delle 17 differenti divisioni, offrono ai propri clienti la garanzia di una copertura delle differenti esigenze aziendali sia a livello nazionale sia internazionale.

Per maggiori informazioni:
Melismelis – tel. 02 33600334
Federico Broggi - federico.broggi@melismelis.it
Claudio Motta - claudio.motta@melismelis.it