Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

“Perché vuoi questo lavoro?”

Perché vuoi questo lavoro? IMG

E’ una delle domande più comuni e frequenti durante un colloquio di lavoro e spesso è la più facile su cui sbagliare. Quando pone questa domanda, il selezionatore ti sta chiedendo:” Perché sei seduto davanti a me in questa stanza oggi?”. Molto spesso i candidati rispondono frettolosamente, ad esempio dicendo: “Voglio questo lavoro perché ho bisogno di una nuova sfida professionale” oppure “Perché mi sembra un’ottima azienda in cui lavorare”. Ma queste persone spesso non vengono richiamate per un secondo colloquio.

Il selezionatore non rimarrà impressionato da una risposta generica che peraltro avrà sentito già migliaia di volte. Dopotutto queste frasi fatte non gli dicono di te nulla di più di quanto già sappia – non spiegano perché proprio tu dovresti essere adatto per quella particolare azienda. Assumere nuovi professionisti richiede dispendio di tempo e risorse per una azienda, e le tue risposte dovrebbero essere formulate in modo da rassicurare il selezionatore che tu hai la giusta passione per quel tipo di lavoro e che quindi potrai realmente supportare il business di quella realtà organizzativa.

Tenendo ciò in mente, ecco come strutturare al meglio la tua risposta alla domanda: “Perché vuoi questo lavoro?”.

1. Spiega perché sei appassionato di quella azienda

Le persone che hanno una reale passione per l’azienda in cui lavorano mostrano performance professionali di gran lunga migliori, raggiungendo importanti traguardi nel corso del tempo.
Potresti essere rimasto affascinato da qualche notizia letta nel web o sui giornali relativa all’azienda in questione o forse sei sempre strato attratto da quel brand. In entrambi i casi è importante che tu comunichi passione ed entusiasmo per quella realtà di business quando rispondi alla suddetta domanda. Spiega in che modo senti i valori dell’azienda allineati ai tuoi, quali prodotti o servizi in particolare ti appassionano e quanto sei rimasto positivamente impressionato dai loro recenti risultati finanziari, riconoscimenti o premi conseguiti.

2. Spiega perché sei appassionato di quel lavoro

Mentre ascolterà la tua risposta, il selezionatore vorrà essere rassicurato che tu non solo saresti perfetto per quel posto di lavoro, ma che avrai anche l’entusiasmo giusto per farlo. Perciò, quando rispondi a questa domanda, dimostra la tua passione per il ruolo in oggetto, sottolineando quali aspetti di questa posizione professionale ti sono subito piaciuti quando hai letto l’annuncio di lavoro e spiegando perché.

3. Spiega perché questa opportunità di lavoro ti permetterà di crescere

E’ molto importante ricordarsi che il selezionatore con tutta probabilità vorrà scegliere un professionista che potrà apportare valore aggiunto al business non solo nell’immediato, ma anche nel medio-lungo termine. Qualcuno guidato da una sana ambizione e capace di impegnarsi a fondo per il bene dell’azienda. Perciò, quando rispondi alla suddetta domanda, spiega in che modo hai intenzione di migliorare la tue competenze e come questo lavoro ti permetterà di raggiungere nuovi obiettivi. Poi, continua spiegando il perché pensi che questa azienda ti aiuterà a far crescere le tue conoscenze professionali.

4. Ribadisci che sei molto contento di sostenere il colloquio

Per ultima cosa, comunica nuovamente al selezionatore la tua soddisfazione nell’essere stato scelto per sostenere questo colloquio.

Un esempio di risposta ideale:

Di seguito ecco un esempio di risposta efficace data durante un colloquio da un Marketing Executive per una posizione lavorativa all’interno di una azienda del settore cyber security:

“Quello della cyber security è un settore davvero importante, sempre in costante crescita ed evoluzione. E’ un mercato per cui da anni coltivo molto interesse e durante questo tempo ho sempre seguito le news circa l’azienda XXX, identificandola come realtà leader. So bene che voi producete soluzioni innovative e all’avanguardia ed ho letto molta documentazione, approfondendola con interesse. Non nascondo che quando ho visto il vostro annuncio di lavoro sono stato preso da un grande entusiasmo.

Appena ho letto la descrizione del ruolo, una delle cose che più mi ha impressionato è il focus richiesto sull’utilizzo dei social media, che si adatta perfettamente alle mie capacità. Sebbene il campo dei social media sia la mia competenza più forte, so bene che essi sono in continua evoluzione e che dovrò tenermi costantemente aggiornato. Lavorando però per l’azienda XXX, che per sua natura deve essere sempre all’avanguardia sul mercato, con una sofisticata strategia di social media, potrò certamente imparare da altri esperti, e progredire così nella conoscenza del settore.

Per concludere posso dire che questo ruolo e questa azienda li sento molto vicini a me, ai miei interessi, alle mie ambizioni professionali e che sono molto contento di essere stato selezionato per sostenere un colloquio”.


Lasciatemi dire che davanti ad una risposta come questa il selezionatore rimarrà davvero colpito. Come ho detto all’inizio, infatti, egli sentirà per mille volte delle risposte generiche. Ma se riesci a modularne una in modo personale, riuscirai a distinguerti da tutti gli altri candidati.

 


Autore: Marc Burrage, Managing Director Hays Japan

Fonte: Hays Viewpoint

 

LINK UTILI