Skip to content
Hays - Recruiting experts worldwide
  1. Sono
    Sono
  2. Se avete già registrato un account su Hays.it o su Hays-Response.it potete effettuare il login utilizzando tale account

Dimentica B2B e B2C: in realtà è You2Me

be to you

Postato da Hays Italia, 27 Luglio 2015

Giusto per essere chiara, il mio lavoro si basa molto sull’utilizzo di strumenti digitali. Utilizziamo la tecnologia per attrarre e rimanere in contatto con i migliori talenti nel mercato di oggi. La utilizziamo per essere sicuri di fornire alle persone i contenuti più adatti nel momento per loro più opportuno, ed anche per informarli delle ultime opportunità lavorative disponibili in base alle loro competenze. Perciò in nessun modo voglio negare che la trasformazione digitale sia una corrente che ogni azienda che guardi al futuro debba intraprendere.

Ciò che voglio dire è che la tecnologia di certo ci facilita la vita, ma in verità deve essere ancora ben compresa e meglio utilizzata tra le persone.

Le persone contano ancora molto
Quando decidi di acquistare una nuova lavatrice, una macchina o un tablet, fai da subito una ricerca online. Ricerchi nei social media pareri e commenti di altri consumatori. Chiedi anche ad amici e colleghi in merito a loro passate esperienze. Prendi la decisione finale su cosa e dove comprare dopo numerosissime ricerche.

Ma questo modus operandi potrebbe risultare non del tutto corretto. Ti è mai capitato di lasciar perdere un acquisto perché non ti è piaciuto come era stata gestita la trattativa o il modo con cui si erano rivolti a te? La tua soddisfazione dipende molto da come altre persone ti fanno sentire durante l’incontro e se hai creduto in quel che ti hanno proposto o detto.

Abbi fiducia negli altri
Gestire la tua carriera è un impegno serio, perciò è importante poter lavorare con persone di cui ti possa fidare. Di certo il brand, il marketing e la tecnologia sono elementi che ti legano ad una azienda, ma c’è sempre una persona in particolare con cui si stringe un rapporto, con cui si ha più facilità nel confidarsi e che può offrirti reali e genuini consigli quando ne hai bisogno. E non ti infastidisce nei momenti sbagliati.

Una recente telefonata di un candidato, a cui ad inizio degli anni ’90 ho trovato un lavoro, mi ha fatto capire quanto tutto ciò che ho fin qui detto sia importante. Egli mi ha chiamato per suo figlio, chiedendomi come poterlo consigliare al meglio nel costruirsi una carriera. Avrebbe potuto rivolgersi ad altre persone? Ci siamo tenuti in contatto durante tutti gli anni passati nelle diverse e rispettive esperienze lavorative, ma questa telefonata mi ha fatto percepire quanto questo rapporto si fosse profondamente cementato: se lui mi ha chiesto aiuto per una cosa così personale ed importante come il futuro di suo figlio, significa che ho fatto qualcosa di giusto in tutto questo tempo!

E’ proprio da questa esperienza che ho imparato che tutta la tecnologia del mondo, le analisi, i dati e le ricerche online passano in secondo piano davanti alle relazioni interpersonali, che le persone creano, fanno crescere e sviluppano nel corso degli anni della propria vita.
 

Autore: Jacky Carter, Group Digital Engagement Director at Hays

Fonte: The Hays Viewpoint