Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

Conosci realmente il livello del tuo benessere?

articolo sf 10

 "Come stai oggi?". Quante volte ti è stata rivolta questa domanda e automaticamente hai risposto: "Bene, grazie". Conosciamo realmente il livello del nostro benessere? Ma soprattutto, sappiamo davvero cosa si intende in generale per "benessere"?

Il concetto di benessere si riferisce a sei aree chiave, inerenti al lavoro e alla vita privata. Per dare, quindi, una valutazione adeguata, è bene considerare come ti senti in ciascuna delle seguenti situazioni:

1. Il tuo benessere fisico

Tutti noi abbiamo tosse, raffreddori, dolori e malanni di tanto in tanto ed essi possono influire sulle nostre attività più di quanto pensiamo. Prendersi cura della propria salute, mangiare correttamente e fare un adeguato esercizio fisico, sono ottimi metodi per rimanere in forma e di conseguenza ben concentrati sul lavoro.

2. Il tuo benessere emotivo

Quando hai un atteggiamento positivo verso la vita, sei in grado di affrontare qualsiasi responsabilità lavorativa, anche la più difficile, con molta serenità. Tuttavia, tutti noi abbiamo giorni in ci sentiamo di malumore e troviamo complicato gestire qualsiasi attività. Quando non ti senti bene a livello emotivo, diventi ansioso, il lavoro ti può sopraffare e la normale pressione può trasformarsi in stress.

Fondamentalmente il benessere emotivo implica anche riconoscere e affrontare quei momenti di difficoltà quali depressione e ansia. In queste situazioni, infatti, è importante recuperare il giusto approccio mentale in modo rapido, parlando apertamente di come ti senti e delle criticità che stai incontrando: certamente questo può aiutarti anche ad avere più sicurezza e consapevolezza nel ruolo che ricopri

3. L’ambiente che ti circonda

Trascorriamo la maggior parte della giornata al lavoro e quindi godere di un ambiente sereno nel posto in cui siamo è importante per tutti noi.

Ciò significa non solo avere un ufficio che risulti piacevole a vedersi e sicuro, ma anche riuscire a godere appieno della compagnia dei nostri colleghi, dei manager e dell’intero team di lavoro.

Un buon ambiente di lavoro significa anche che tutti dovrebbero sentirsi trattati in modo uguale, indipendentemente dall'orientamento sessuale, stato civile, colore, razza, nazionalità, etnia, credo religioso, opinione politica, disabilità o età.

Prenditi perciò del tempo utile a conoscere i colleghi e chiunque incontri durante la tua giornata lavorativa, trattandoli sempre come tu stesso ti aspetti di essere trattato. Sentirsi rispettati ci consente di partecipare alla vita lavorativa in modo più aperto e positivo, aumentando così anche l'efficienza e la produttività del team in generale.

4. Il tuo benessere finanziario

Le questioni finanziarie sono una delle maggiori cause di stress emotivo, quindi sentirsi sicuri a riguardo consente di non avere preoccupazioni e di poter concentrarsi maggiormente sul proprio lavoro. Le aziende offrono spesso diversi benefits, che possono aiutare a gestire o a risparmiare i propri soldi.

Verifica se la tua azienda ha stipulato convenzioni con alcuni negozi, esamina in che modo potresti risparmiare in base ad eventuali programmi di condivisione aziendali e, cosa forse più importante, inizia a pensare anche alla tua pensione (assicurandoti di verificare se la tua azienda potrebbe apportare ulteriori contributi finanziari). Molte aziende dispongono anche di linee di informazione per i dipendenti e programmi di assistenza - sono riservati e possono aiutarti a orientarti nella direzione giusta, qualora avessi preoccupazioni finanziarie, quindi assolutamente da utilizzare.

5. La tua crescita personale

Tutti cercano di lavorare al massimo delle proprie potenzialità. Se ti piace il tuo lavoro e ti senti soddisfatto, allora hai maggiori probabilità di essere coinvolto nei progetti e di dare il meglio ogni giorno. Scopri perciò quali opportunità di apprendimento e sviluppo sono offerte nella tua azienda: molti corsi di formazione sono disponibili anche online e sono di facile accesso, a casa o al lavoro.

In Hays siamo molto attenti ai nostri dipendenti: cerchiamo di comprendere il più possibile i loro interessi e poi troviamo il modo per aiutarli. Sei tu che costruisci il tuo lavoro - puoi decidere di fare il minimo indispensabile oppure essere curioso, ampliare i tuoi orizzonti, imparare, sviluppare e, di conseguenza, divertirti a lavorare!

6. Equilibrio vita privata-lavoro

Infine, il benessere riguarda anche il trovare un giusto equilibrio tra lavoro e vita privata, e ciò significa cose diverse per ogni persona.

Concentrarsi esclusivamente sul lavoro senza alcuna distrazione può portare ad una condizione di burn-out, il che significa che le tue performance professionali saranno deludenti. Un buon riposo (benessere fisico!) e un ottimale utilizzo delle ferie ti aiuteranno a recuperare le energie spese, per tornare ad essere positivo e sereno sul lavoro. Molte aziende sostengono i propri dipendenti con politiche di lavoro flessibile, in modo da permetter di bilanciare la vita privata con quella lavorativa, così da apprezzare entrambi gli ambiti e massimizzarne la produttività.

Molte aziende incoraggiano anche attività quali il volontariato, le donazioni di beneficenza, il sostegno alle scuole locali e la sostenibilità ambientale (ad esempio, iniziative di riciclaggio e di risparmio energetico). Scopri se ci sono iniziative interessanti circa quelle particolari tematiche che sono tanto importanti per te.

In conclusione, se raggiungi il giusto equilibrio tra tutti i fattori di benessere sopracitati, sarai in grado di far fronte in modo più semplice alle pressioni quotidiane della vita lavorativa e, di conseguenza, concentrarti meglio su ciò che fai, utilizzando appieno le tue capacità.

La prossima volta qualcuno ti chiederà "Come stai?", spero che risponderai con qualcosa di più che "bene"!
 


Fonte: Hays Viewpoint

Autore: Rosemary Lemon, Group Head of Reward at Hays UK Londra

LINK UTILI