Questo sito utilizza cookies. Se continui la navigazione, ne acconsenti l'uso, ma puoi cambiare le tue preferenze sui cookies in qualsiasi momento.

COME MANTENERE COSTANTE LA PRODUTTIVITA’ AZIENDALE DURANTE L’ESTATE

ferie rezise 2

Il tuo team e i tuoi colleghi prenderanno dei periodi di ferie in questi mesi? Gestire questo delicato processo è un compito che spetta ai manager e al dipartimento Risorse Umane, affinché tutto proceda senza intoppi durante l’estate.

In questa particolare parte dell’anno, si possono certamente evitare dei ritardi nel completamento di progetti in essere o nel rispettare alcune deadline prestabilite, attuando politiche aziendali interne efficaci, assumendo personale temporaneo e studiando piani d’azione a medio termine.

1. Creare e mantenere una buona politica aziendale circa le ferie

Adottare in azienda una buona politica in merito ai periodi di riposo dei dipendenti comporta che questi informino per tempo e con anticipo della propria assenza chi di dovere, che non prenotino vacanze che vadano a sovrapporsi con quelle di altri colleghi, e che comprendano meglio i propri diritti e le proprie responsabilità.  Bisogna assicurarsi che i manager e i team leader comprendano a fondo il perché sia un bene che tali politiche siano in atto, e che sappiano come gestire questo processo affinché tutti i dipartimenti raggiungano i propri obiettivi di business.

E' responsabilità del manager, inoltre, diffondere queste informazioni all’interno del proprio team, assicurando che tutti siano a conoscenza di come doversi comportare.

Queste politiche sono importanti anche perché permettono di stabilire quegli standard necessari per garantire all’attività aziendale di mantenersi costante nei mesi, garantendo a fine anno un ottimo rendimento. Senza un regolamento chiaro e trasparente in vigore, invece, si rischia di mettere il business aziendale a rischio confusione e caos.

2.  Pensare ad avere del personale temporary per supportare la produttività dei dipendenti

I lavoratori temporary sono un’ottima soluzione per portare a bordo in breve tempo professionisti con esperienza. Che siano profili più specializzati per supportare progetti già avviati, che si occupino di contabilità o di Risorse Umane per ridurre i carichi amministrativi, insomma ogni diversa competenza necessaria può essere una buona soluzione per supportare la struttura aziendale durante i mesi estivi. E se i decision maker hanno in mente di assumere nuovo personale durante l’Autunno, questi lavoratori potrebbero rivelarsi ottimi candidati già disponibili.

Assicuratevi, perciò, di avere un business ben strutturato per accogliere questi lavoratori. Una strategia aziendale che renda i processi chiari e senza particolari problemi è di fondamentale importanza per poter trarre i maggiori benefici dalle competenze dei professionisti temporary.

3.  Creare piani di ferie individuali

I periodi di riposo sono di vitale importanza per tutti i lavoratori, cosicché possano ritornare in azienda ben riposati, riducendo i rischi di stress e momenti di burn out nel corso dell’anno. Così come sottolineato anche dal nostro CEO, Alistair Cox: “Avere un ben meritato momento di pausa è un ingrediente chiave per far crescere dei team produttivi e versatili.”. Una struttura aziendale, poi, deve poter essere certa di lavorare con continuità, mentre ciascuno si gode il suo più che guadagnato periodo di break.

Create, quindi, un semplice regolamento, affinché ogni lavoratore e ogni manager possano insieme ben pianificare piani di ferie individuali. E’ bene che ciascuno elenchi le proprie priorità lavorative, che comprenda quali siano gli obiettivi più importanti e in quale momento dell’anno si concretizzino, chi sarà responsabile di determinate attività in propria assenza e quali documenti si debba preparare prima di partire, così da non lasciare impreparati i propri colleghi. Se un lavoratore, infatti, non vuole che le priore ferie siano interrotte da domande o richieste da parte dei suoi colleghi disorientati in ufficio, è essenziale sistemare tutte le cose, prima che le proprie vacanze abbiano inizio.

Un pensiero finale

E’ importante, quindi, che tutti i lavoratori di una azienda possano trarre beneficio dal poter raggiungere un buon bilanciamento tra vita privata e lavoro, ma è altrettanto fondamentale che ciò non avvenga a discapito di altri colleghi o della produttività del business stesso.

Assicurarsi di aver messo in atto una strategia ben fatta che vada a coprire le assenze temporanee di tutto lo staff, è fondamentale per garantire costanti livelli di successo a tutta quanta l’azienda.
 


Autore: Rowan O Grady - President, Hays Canada
Font: Hays Viewpoint

 

LINK UTILI